Everton, paura per Ancelotti: ladri in casa e la figlia Katia…

Il furto ha colto di sorpresa l’allenatore dei toffees

everton

Brutta disavventura per Carlo Ancelotti.

Il tecnico dell’Everton è stato suo malgrado vittima di uno spiacevole inconveniente avvenuto tra le mura amiche della sua abitazione. Due malintenzionati si sarebbero infatti introdotti all’interno della sua casa privata, rubando con successo una cassaforte con all’interno molteplici oggetti di valore appartenenti, non solo ad Ancelotti, ma anche a tutta la sua famiglia. Un grosso spavento per l’ex allenatore di Milan Napoli che – come si legge dal verbale effettuato dalla polizia britannica – non era presente nel suo domicilio al momento dell’accaduto. L’unica persona che stazionava nel domicilio in quel momento era la figlia del tecnico Katia, rea di aver fatto fuggire la coppia di ladri nel momento nevralgico dell’accaduto.

Una cassaforte è stata rubata durante un furto con scasso a Crosby venerdì sera, i malviventi indossavano degli impermeabili neri e avevano il volto coperto con dei passamontagna dello stesso colore“. Questo quanto compare sul documento verbale redatto dalle forze dell’ordine del Merseyside, arrivati sul posto per ispezionare la scena del furto con scasso e per raccogliere eventuali testimonianze su tutta la vicenda. Nemmeno il tempo per Ancelotti di festeggiare la qualificazione ai quarti di finale della FA Cup, con questo inconveniente che gli è certamente costato caro ma che non ha per fortuna comportato danni fisici a lui e ai componenti della sua famiglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy