Coppa Libertadores, show di Portaluppi: “Al Var c’era Stevie Wonder?!” E i 14 minuti di recupero…

Coppa Libertadores, show di Portaluppi: “Al Var c’era Stevie Wonder?!” E i 14 minuti di recupero…

Semifinale di ritorno di Coppa Libertadores tra le polemiche: il tecnico del Gremio Renato Portaluppi, a seguito della sconfitta contro il River Plate, si sfoga per le presunte irregolarità arbitrali

 

La semifinale di ritorno di Coppa Libertadores giocatasi oggi ha generato numerose polemiche.

Il penultimo atto della massima competizione sudamericana di calcio per club, che oltre ad assegnare il titolo di campione del Sudamerica decide quale squadra si qualifica alla Coppa del mondo per club FIFA e alla Recopa Sudamericana, ha visto trionfare oggi il River Plate sul Gremio, sconfitto tra le mura amiche. La squadra ospite, guidata da Marcelo Gallardo, ha ribaltato il risultato di 0-1 subito nella gara d’andata a Buenos Aires grazie ad una rete messa a segno dagli undici metri da Gonzalo Martinez al 95′.

Il calcio di rigore è stato concesso, nell’ultimo minuto a disposizione, attraverso l’utilizzo del Var tra le proteste degli azzurrobianconeri, tanto che la polizia in assetto antisommossa è dovuta intervenire in campo, al termine del match, per difendere il direttore di gara dagli assalti dei padroni di casa, i quali reclamano una irregolarità anche nella prima rete messa a segno dagli avversari all’81’, secondo loro sporcata da un tocco di mano. I quattordici minuti di recupero autorizzati dagli arbitri non sono serviti a modificare le sorti della gara a favore del Gremio, né a calmare le acque, che tuttora sono agitate.

Il tecnico dei brasiliani Renato Portaluppi, nonché ex giocatore della Roma, si è sfogato, utilizzando parole dure nei confronti dell’arbitraggio, durante il post gara: “La mia squadra ha subito un furto. Se il Var funzionasse ora sarei sorridente, il pubblico felice e il Gremio in finale di Libertadores. Chi si stava occupando del Var? C’era Stevie Wonder? L’hanno visto tutti quanto accaduto tranne lui“.

Dall’altra parte, il River Plate festeggia: “Ci abbiamo creduto fino all’ultimo minuto, con fede e voglia di vincere. Abbiamo meritato di passare il turno“, queste le parole del difensore Javier Pinola. I Los Millonarios attendono adesso di scoprire chi sarà l’altra finalista tra Palmeiras e Boca Juniors, con gli argentini favoriti dal 2-0 della gara di andata.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy