Copa Libertadores, la partita infinita: River-Boca rinviata a data da destinarsi

Copa Libertadores, la partita infinita: River-Boca rinviata a data da destinarsi

La finale della competizione è stata nuovamente rinviata: questa volta però manca la data

River PlateBoca Juniors sembra una partita infinita.

Dopo i numerosi disordini avvenuti nella giornata di ieri il fischio d’inizio del ritorno della finale di Copa Libertadores era stato fissato per oggi pomeriggio, ma anche questa volta non si sono presentate le condizioni necessarie per dare inizio alla sfida.

River Plate-Boca Juniors: alta tensione al Monumental, assalto al pullman del Boca. Ufficiale: match posticipato a domenica

Poche ore fa gli Xeneizes avevano espresso la loro volontà di non scendere in campo tramite un comunicato ufficiale, all’interno del quale erano riportate le opinioni dei calciatori e dello staff tecnico e le diagnosi realizzate dai medici sui calciatori rimasti feriti nel corso dell’attacco contro il proprio pullman. Il club argentino richiedeva inoltre la sospensione definitiva della sfida e l’assegnazione della vittoria finale a tavolino in base all’articolo 18 della Conmebol secondo cui è previsto il k.o. a tavolino del club incapace di garantire il regolare svolgimento dell’evento organizzato. La federazione ha accolto solo in parte il reclamo del Boca, dal momento che ha deciso di rinviare nuovamente la gara a data da destinarsi: “La partita è stata rinviata perché non c’è uguaglianza di condizioni“, queste le parole del presidente Alejandro Dominguez.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy