Boca Juniors, Gago: “Ho un’idea precisa di calcio, mi ispiro a Luis Enrique e Heinze”

Le parole dell’ormai ex centrocampista

boca juniors

Diventare allenatore è la scelta migliore che potessi prendere.

Così Fernando Gago, ex centrocampista di Roma Boca Juniors diventato adesso tecnico. Mediano dai tempi di gioco chiari e dall’impostazione sopraffina, il classe ’86 sta scrivendo un nuovo capitolo della sua vita sul rettangolo verde. Dal campo alla panchina, Gago ha infatti iniziato il suo percorso da allenatore tra le fila del club argentino dell’Adolsivi. In un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di ESPN, l’ex mediano ha voluto chiarire i motivi che l’hanno spinto ad intraprendere questo nuovo percorso tecnico, partendo dalle origini della sua passione per il mestiere fino alla guida della formazione di Mar del Plata. Ecco le sue parole:“All’epoca mi piaceva guardare il calcio ma non analizzarlo . Andavo agli allenamenti pensando al domani. Quando ho iniziato a infortunarmi leggevo di più, guardavo diversi filmati. Non solo inerenti al calcio, ma anche a sfondo motivazionale, come ad esempio diverse storie di vita. Mi è venuta l’idea di fare l’allenatore e di prepararmi. Ho deciso dal lunedì al giovedì di fare il DT, perché mi ero allenato e ci pensavo da tanto tempo” .

VIDEO Tottenham, Bale rivela: “Tornerò al Real Madrid a fine stagione, voglio solo una cosa”

boca juniors

Siviglia, Lopetegui: “4° posto nelle nostre mani, abbiamo un obiettivo. Salto di qualità? Rispondo così”

Gago ha poi concluso la sua intervista menzionando la sofferenza che diversi infortuni gli hanno provocato nell’ultima parte della sua lunga carriera“Gli ultimi anni sono stati difficili, nel senso degli infortuni. Ma mi ha segnato come persona, mi ha fatto crescere, mi ha fatto vedere dentro, la mia famiglia, lottare . Sarebbe ingenuo dire che gli infortuni mi hanno fatto buono.Ho pensato almeno 20 volte di lasciare il calcio, per chiudermi in camera e non dormire per il dolore. Ma ho cominciato a rendermi conto che mi ha aiutato come persona. Il calcio mi ha fatto crescere come uomo, oltre che come calciatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy