Barcellona: la Corte Suprema conferma i 21 mesi di carcere a Messi

Il campione argentino condannato dalla Corte Suprema Spagnola a 21 mesi di carcere.

Finale di stagione amaro per il Barcellona e soprattutto per Lionel Messi.

Al campione argentino è stata confermata dalla Corte Suprema Spagnola la condanna a 21 mesi di carcere, inflittagli qualche mese prima per frode fiscale aggravata. L’accusa è quella di aver sottratto al Fisco una cifra che si avvicina ai 4 milioni di euro a partire dal 2007 fino ad arrivare al 2009, l’indagine vede coinvolto anche il padre del calciatore Jorge Messi. La fortuna però sta dalla parte dei due, infatti nessuno andrà in carcere perché la pena è inferiore ai due anni ed entrambi risultano essere incensurati.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy