Argentina, Kily Gonzalez the peacemaker: “Ho chiesto a Veron e Maradona di fare la pace”

L’attuale tecnico del Rosario Central ha provato a mettere la pace tra i due che sono ormai in conflitto da quel lontano 2010

Cristian Kily Gonzalez prova a mettere la pace tra Juan Sebastian Veron e Diego Armando Maradona.

L’ex ala offensiva di Valencia e Inter, attualmente allenatore in Argentina del Rosario Central, ha rilasciato un’intervista interessante a TNT Sports nel corso della quale ha parlato del rapporto conflittuale che c’è tra i due ex campioni. Entrambi non hanno mai avuto un rapporto di amicizia a causa di quel Mondiale in Sudafrica nel 2010 quando il Pibe de Oro, ct dell’Argentina, sedusse e poi abbandonò la Brujita.

“Speriamo che Maradona e Verón possano comunicare e parlare di nuovo per il bene del calcio argentino. Ho chiesto a Diego di fare amicizia con Juan Sebastián. Ho detto a entrambi di smetterla di comportarsi da bambini, sono fantastici, siamo fantastici. So che i due si vogliono bene, al di là del equivoco che hanno vissuto e posso ammettere che sono entrambe brave persone. Ovviamente mi dà fastidio e mi infastidisce che non abbiano il rapporto che hanno avuto, che abbiamo avuto al Boca, in Nazionale e in altri occasioni”.

Lo stesso Kily Gonzalez si è anche soffermato sugli episodi che hanno toccato nel profondo Lionel Messi, vicino a lasciare il Barcellona dopo una vita a causa di pesanti incomprensioni con la dirigenza blaugrana.

“Le critiche a Messi mi fanno arrabbiare. Purtroppo in questo Paese se non vinci sei inutile. Non posso credere che questi ragazzi che furono campioni del mondo si chiamino falliti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy