PALERMO: COMUNICATO DEL PATRON ZAMPARINI SUL “CASO BACCAGLINI”

PALERMO: COMUNICATO DEL PATRON ZAMPARINI SUL “CASO BACCAGLINI”

Il comunicato del patron rosanero, Maurizio Zamparini, per ciò che concerne le attività investigative su Paul Baccaglini

Il Patron del Palermo Calcio, confermando di aver acquisito dal proprio ufficio legale di Londra inconfutabili elementi di prova sulle condotte assunte da Paul Baccaglini sia a danno della società che della propria persona, comunica, ad integrazione del comunicato stampa del 18/03/2018, che a breve verrà depositato un esposto a tutela della propria persona presso la competente Procura della Repubblica.

In particolare, dalla attività investigativa sarebbe emerso che Paul Baccaglini avrebbe utilizzato numerosi documenti (di cui è stata accertata la evidente manipolazione e non autenticità) relativi a studi legali ed istituti di credito per supportare le proprie proposte di finanziamento degli asset del Gruppo Zamparini e di acquisizione della proprietà della Palermo Calcio“.

Questo il comunicato del patron rosanero, Maurizio Zamparini, diramato attraverso il sito ufficiale del Palermo Calcio.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 11 mesi fa

    uno scafato come lui non nomina presidente uno che mostra “intenzione” di comprare la squadra, lo sapevano tutti che non aveva i mezzi.
    gli é convenuto per sparire durante la retrocessione, salvo riapparire casualmente ad ora di fare la squadra.
    Ora quando dopo aver raccontato che vincevamo con 10 punti di vantaggio la squadra finisce probabilmente playoff(meritati visto l’organico carente) si esibisce nuovamente in una dimissione di facciata.
    Io non gli rimprovero che non ci mette soldi di tasca propria per carità ma che non nostra nessun rispetto per i tifosi e li considera stupidi che abboccano a tutto.
    Non avesse raccontato tonnellate di balle a quest’ora non sarebbe inviso a gran parte dei tifosi, bastava dire le cose come stanno.non come lo scorso anno la squadra é da europa i tifosi che si lamentano non capiscono niente di calcio perché poi quando giustamente eravamo retrocessi già all’andata é ovvio che ti ritrovi i tifosi contro.
    Se hai problemi economici lo dici anziché sparare cazzate sulla competitività della squadra perché poi i tifosi devono pensare che sei in malafede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy