Palermo in Serie C, Orlando su Balata: “L’intero consiglio direttivo della Lega B dovrebbe dimettersi. Non finisce qui…”

Palermo in Serie C, Orlando su Balata: “L’intero consiglio direttivo della Lega B dovrebbe dimettersi. Non finisce qui…”

“È la conferma ulteriore di come il calcio giocato interessa ben poco all’attuale sistema sportivo, il tema di fondo non è il calcio giocato, ma gli affari di qualcuno”

Il commento del primo cittadino.

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, si è mostrato molto attento alle vicende legate al club di viale del Fante. La notizia che il TFN ha sancito la retrocessione nella terza serie dei rosanero ha scosso tutto l’ambiente, con i tifosi che hanno manifestato il loro disappunto in tutti modi, tra contestazioni in piazza e striscioni affissi in giro per la città. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Orlando ha parlato dell’attuale presidente della Lega B Mauro Balata: “Balata? Per me si deve dimettere l’intero consiglio direttivo della Lega. Io su questa vicenda non mi fermo, non finisce qui. Sarà un’estate calda per i convenuti in giudizio“.

Palermo in Serie C, Orlando: “Questo sistema si presta a conseguenze aberranti, inizierò una guerra”

Orlando era sindaco di Palermo anche nel 1986, quando i rosanero furono radiati: “È la conferma ulteriore di come il calcio giocato interessa ben poco all’attuale sistema sportivo, il tema di fondo non è il calcio giocato, ma gli affari di qualcuno. Gran parte delle mie energie la volta scorsa furono rivolte a calmare la tifoseria, oggi la tifoseria è matura e quindi ora mi posso dedicare a fare la guerra. Allora come ora definire queste decisioni politiche vuol dire renderle nobili, sono decisioni che corrispondono a interessi non confessabili, e mi fermo qui“.

Palermo in Serie C, Orlando: “Calcio viziato da un evidente conflitto di interessi, chiedo l’intervento del governo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy