Palermo: da domenica tutti in ritiro a Coccaglio, ci sarà anche Zamparini. Condizione infortunati

Palermo: da domenica tutti in ritiro a Coccaglio, ci sarà anche Zamparini. Condizione infortunati

Ultimi allenamenti a Boccadifalco, poi – nella giornata di domenica – il trasferimento a Coccaglio: la sfida al Bologna del 20 novembre si preparerà nella provincia di Brescia. Ecco la condizione degli infortunati.

di Mediagol40, @Mediagol

Un’emorragia di sconfitte da tamponare quanto prima per abbandonare la zona rossa della classifica e non permettere all’Empoli di creare il solco.

Il Palermo vuole interrompere la striscia di cinque sconfitte consecutive, tornando alla vittoria dopo due mesi: l’ultima volta (nonché l’unica in campionato) era il 21 settembre e i rosanero batterono l’attuale rivelazione della Serie A, quell’Atalanta che stava cacciando Gian Piero Gasperini, salvo poi riconfermarlo (e a ragion veduta).

SERIE A, QUI LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Al rientro dalla sosta per gli impegni delle Nazionali (sei i calciatori coinvolti: Aleesami, Chochev, Cionek, Hiljemark, Jajalo e Nestorovski), i rosanero sfideranno il Bologna di Roberto Donadoni. La trasferta del Dall’Ara sarà preparata sia al Tenente Onorato di Boccadifalco, ma in particolar modo a Coccaglio, quartier generale del club di viale del Fante in provincia di Brescia. Lì la squadra di De Zerbi si è già allenata prima del match di Bergamo con l’Atalanta (cui si faceva riferimento prima) e si augura che gli effetti possano essere simili.

PRIMA DI PARTIRE, DIAMANTI INCONTRERÀ LA STAMPA
SEGUI QUI LIVE LA CONFERENZA

A Coccaglio ci sarà anche il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che incontrerà nuovamente (nel giro di una settimana) il suo direttore sportivo, Daniele Faggiano, e il suo allenatore. All’inizio di questa settimana, infatti, un summit improvvisato a Vergiate (in provincia di Varese) per parlare di mercato e di alcune scelte tattiche. Nell’ultimo match disputato, contro il Milan, De Zerbi era riuscito a trovare la quadra, tenendo testa ai rossoneri nonostante il notevole gap tecnico e gli infortuni: Rajkovic in difesa sembrava poter mettere una pezza sulla fase di non possesso e in avvio di manovra, ma lo stesso calciatore serbo ha avuto una ricaduta qualche giorno fa e starà fuori per ben due mesi. A Coccaglio verrà valutata la condizione di Giancarlo Gonzalez, così come quella di Aleksandar Trajkovski che si è allenato in gruppo di recente e attende il suo personale esordio in questo campionato. Più difficili, almeno per il momento, sembrano i recuperi di Bentivegna e Balogh.

Il calendario del Palermo fino a Natale: tra incroci impossibili e quelle due partite da vincere a tutti i costi

Ouasim Bouy: “Conte mi vedeva regista alla Pirlo. Ballardini andò via al terzo giorno, Zamparini…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy