Lucchesi: “Sarà un Palermo ambizioso senza ingaggi da fantascienza. Rajkovic? Andrà via”

Lucchesi: “Sarà un Palermo ambizioso senza ingaggi da fantascienza. Rajkovic? Andrà via”

Le parole del direttore generale rosanero al termine del summit di questa mattina con il tecnico Pasquale Marino

Fabrizio Lucchesi si proietta alla prossima stagione.

Il direttore generale del Palermo in mattinata si è incontrato con il tecnico rosanero Pasquale Marino, i due si sono intrattenuti a lungo negli uffici del “Renzo Barbera” dove hanno scelto la sede del ritiro e studiato una strategia di mercato.

Il dirigente toscano, intercettato dai cronisti presenti al di fuori dello stadio, ha chiarito la posizione del club di Viale del Fante in vista della prossima annata e confermato la partenza di una pedina importante quale Slobodan Rajkovic.

“Rajkovic? No, non c’è la possibilità che Rajkovic resti perché in questo momento ha rifiutato due anni di contratto a cifre importanti per una squadra di Serie A. Quindi se una squadra di Serie A gli ha offerto due anni di contratto a cifre importanti non gliele può offrire il Palermo in B. Purtroppo tutti noi ci dobbiamo mettere l’abito che il Palermo negli ultimi anni non ha avuto, cioè quella di un’attività aziendale drogata da una realtà che non era quella vera e ne paghiamo le conseguenze, anzi Salvatore Tuttolomondo ne pagherà le conseguenze. Tutti questi debiti fanno parte del nostro carrozzone. Il Palermo di oggi non può essere il Palermo di ieri, lo sappiamo. Sarà un Palermo ambizioso, spero un Palermo vincente, sarà un Palermo che competerà, ma quel tipo di ingaggi lì sono da fantascienza. Per quanto il Palermo sia Palermo, per quanto questa piazza e questa città sia importante ed affascinante, le condizioni economiche-finanziarie non sono quelle che hanno accompagnato il Palermo nell’ultimo anno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy