Futuro Palermo: Zamparini incontrerà John e Vincent Viola entro il 10 giugno? Ecco i passi della famiglia italo-americana

Futuro Palermo: Zamparini incontrerà John e Vincent Viola entro il 10 giugno? Ecco i passi della famiglia italo-americana

Dovrebbero essere giornate decisive per il futuro del club di viale del Fante: entro una settimana l’incontro tra Maurizio Zamparini e la famiglia di investitori che ha base a NYC, ma che è originaria del Sud-Italia.

4 commenti

Ai tifosi rosanero non è sfuggito per nulla.

Ascoltando l’audio di una recente intervista di Zamparini a Radio Kiss Kiss, la sensazione è che quel presidente stanco, arrabbiato col mondo e in procinto di lasciare tutto e non volerne più sapere, sia improvvisamente cambiato.

Appena pochi mesi fa, il patron friulano prometteva alla piazza che sarebbero stati gli ultimi mesi da massimo dirigente del club siciliano. Eppure, ultimamente, sembra abbia riacquisito quella fiducia che lo induce a parlare diversamente del futuro. Un futuro che lo vede ancora protagonista e artefice della stagione dei siciliani, un futuro in cui non scomparirà, come aveva detto. Anche perché c’è da preparare una stagione che non sta per nulla nascendo sotto i migliori auspici.

Palermo: Foschi ha già firmato un accordo coi rosa, ma Zamparini incontrerà Nicola Salerno e Di Marzio. La situazione

Le sue intenzioni? Di certo non vorrà trattenere a lungo le quote di maggioranza del club di cui è presidente da tredici anni. Zamparini è ancora intenzionato ad accogliere i ‘fondi freschi‘ dei gruppi d’investimento che si sono fatti fin qui avanti. Ma, come fatto un po’ da Massimo Moratti con l’Inter, vorrebbe restare all’interno del club ancora per un paio d’anni. Una figura, la sua, che diventerebbe di presidente onorario. La sua parola, proprio a seguito della cessione delle quote di maggioranza, avrà un peso specifico minore rispetto a quello attuale, ma il destino del Palermo Calcio sarà diverso.

A chi può lasciare la fetta più grande della torta rosanero? Domanda, questa, a cui è più difficile rispondere. Allo stato attuale, nonostante smentite (di rito) da parte dei protagonisti, la sensazione è che l’unica cordata di imprenditori interessata fortemente a entrare nelle vicende della società rosanero sia la famiglia Viola, composta dal padre Vincent e dal figlio John. Prima ai nostri microfoni, poi attraverso il proprio account Twitter, Viola jr ha voluto smentire qualsiasi ricostruzione giornalistica avanzata nell’ultimo mese. Eppure la realtà dei fatti dice altro: insieme al padre avrebbe già richiesto di dare un’attenta occhiata ai bilanci della società di viale del Fante e, per respirare che aria tirasse attorno alla squadra attualmente allenata da Ballardini, anche una rassegna stampa locale. Non basta? Bene, entro la prima decade di giugno – informa ‘la Repubblica‘ – sarebbe in programma un incontro in Friuli con Zamparini. Il futuro del Palermo passa da questo speciale appuntamento.

Tacopina: “Conosco John e Vincent Viola. Palermo? C’è qualcosa in più dei rumors”

Ricostruzione, quella fatta da ‘La Repubblica‘, che ha prontamente incontrato la smentita del diretto interessato.

John Viola smentisce indiscrezione La Repubblica: “Dal 5 al 12 giugno sarò in Piemonte con la Niaf, altro che Zamparini…”

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 1solafede - 10 mesi fa

    Speriamo bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Comella - 10 mesi fa

    Ha già smentito!!!!dal 5 al 12 giugno sarà a Milan per la niaf…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Iona - 10 mesi fa

      beh intanto e’ in italia nel periodo indicato… mi pare debole come smentita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giuseppe Comella - 10 mesi fa

      lo so ma ti taglia le gambe lo stesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy