Focus, gli obiettivi di Zamparini: Arnor Ingvi Traustason, un altro jolly alla corte di Ballardini

Focus, gli obiettivi di Zamparini: Arnor Ingvi Traustason, un altro jolly alla corte di Ballardini

Il secondo appuntamento con la rubrica targata Mediagol.it, scopriamo il centrocampista islandese

9 commenti

Tre esclusioni, due a centrocampo. Luca Rigoni ed Enzo Maresca (insieme a Daprelà) non metteranno più piede in campo vestendo la maglia del Palermo. Non ci sono ormai dubbi relativi al fatto che il centrocampo sarà uno dei reparti che la dirigenza rosa proverà maggiormente a rinforzare in sede di mercato. Diversi i nomi nel calderone a tal proposito: tra questi Arnor Ingvi Traustason, islandese classe 1993 in forza all’IFK Norrkoping, protagonista del secondo appuntamento con la rubrica targata Mediagol.it sugli obiettivi del presidente Zamparini (qui il primo appuntamento su Tino-Sven Susic).

In principio fu Eidur Gudjohnsen a dimostrare che anche gli islandesi sapevano giocare a calcio. Prima che il biondissimo attaccante, dalle alterne fortune, si imponesse con le maglie di Chelsea e Barcellona, la Nazione scandinava non era certo nota per la prolificità di talenti calcistici.

Al contrario di tutte le aspettative però, il movimento calcistico islandese è incredibilmente cresciuto con l’avvento del nuovo millennio, con la rappresentativa nazionale che il 6 settembre 2015 ha raggiunto la prima storica qualificazione agli Europei (che si terranno nel 2016 in Francia) e si è piazzata al 31° posto nella classifica delle nazionali FIFA.

La fitta rete di osservatori rosanero, che già nelle passate sessioni di calciomercato ha dimostrato di avere un occhio di riguardo per i paesi scandinavi, sembra aver individuato un altro talento pronto per il grande salto in Serie A. L’identikit tracciato corrisponde a quello di Arnór Ingvi Traustason, duttile centrocampista classe 1993 che attualmente difende i colori del IFK Norrkoping.

Nato a Keflavík il 30 aprile del 1993, cresce proprio nel Keflavík ÍF, dove fa il suo esordio nella stagione 2010/2011 e vi rimane fino al 2013, collezionando 56 presenze condite da 14 reti, intervallate da un prestito infruttuoso nella seconda metà del 2012 ai norvegesi del Sandnes Ulf, dove mette a referto solo 11 presenze ed un assist.

Il 28 Ottobre del 2013 rende noto di aver firmato un contratto con l’IFK Norrkoping, squadra militante nell’Allsvenskan, massima serie svedese. Esordisce il 15 maggio 2014, in occasione della partita casalinga contro il Falkenbergs, valevole per la decima giornata di campionato che si conclude con una netta vittoria per 3-0 in favore degli ospiti. Al termine della stagione, le presenze saranno 18, impreziosite da 3 gol e 5 assist.

La stagione successiva vede il Norrkoping protagonista di una grandissima stagione, culminata con la vittoria del campionato, con un Traustason trascinatore che chiude la stagione con l’incredibile score di 29 presenze, 7 gol e 11 assist, che convincono il commissario tecnico Lars Lagerback a convocare il giocatore in nazionale maggiore in vista del doppio impegno di novembre contro Polonia e Slovacchia. Arriva così l’esordio in nazionale per il centrocampista, che già bene aveva figurato nelle selezioni giovanili del suo paese.

Cominciano quindi a suonare le sirene di prestigiosi club che bussano alla porta degli svedesi per tentare di strappare uno dei prospetti più interessanti del calcio scandinavo, nonostante la volontà da parte della dirigenza di confermare il blocco vincente dell’anno precedente. Con il campionato svedese conclusosi il 31 ottobre scorso, diverse squadre hanno allacciato i primi rapporti con il Norrkoping, nella speranza di riuscire a chiudere l’affare all’apertura del mercato invernale, dando così la possibilità agli scandinavi di trovare un suo sostituto in vista dell’inizio del nuovo campionato a marzo.

Bournemouth, Aston Villa e Palermo seguono con interesse l’evolversi della situazione nella speranza di strappare ad un costo ragionevole (il prezzo del cartellino si aggira attualmente intorno ai 500mila euro) un centrocampista con grandi capacità di inserimento senza palla, in grado di interpretare indifferentemente tutti i ruoli della linea mediana del campo, e capace – in caso di necessità – di agire da vera e propria punta. Insomma un jolly di prospettiva che, secondo gli addetti ai lavori, potrebbe infiammare le prossime finestre di mercato. Zamparini fiuta l’affare, sa che si tratterebbe di un innesto funzionale ed è pronto ad accontentare il suo tecnico. Traustason continua ad essere un nome caldo per il club rosanero.

Focus, gli obiettivi di Zamparini (prima puntata): Tino-Sven Susic, l’ex pallino di Mancini perfetto per il rombo di Ballardini

Focus, gli obiettivi di Zamparini (terza puntata): Stefano Sensi, il gioiello di Rino Foschi che può impreziosire il rombo di Ballardini

M.R.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. carmelo83 - 1 anno fa

    Zamparini se vuoi te la prendi questa scommessa ma per il prossimo anno… adesso devi prendere un paio di centrocampisti da campionati italiani A/B meglio dalla b che hanno piu fame perche dalla a non vuole venire nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. salvatore - 1 anno fa

    Io il marcio di questa squadra sta nella società ed è il sig. G E R O L I N
    che si spaccia per DIRETTORE SPORTIVO ma non sa fare neanche il magazzinere
    Da quando ZAMPARINI lo ha chiamato a svolgere questo ruolo non a fatto altro che il V I V E R !!!!!!!!! ed anzichè proporre giocatori alla portata del palermo ha cosigliato a Zamparini dei brocchi come ALKATAURI!!!!!!! che può fare solo il raccattapalle . non parliamo poi del rinnovo per QUATTRO ANNI a RISPOLI e non riuscendo a prendere un centravanti capace di sostituire DYBALA,quindi, caro ZAMPARINI purtroppo dovresti fare un po di piazza pulita di alcuni dei
    tuoi dirigenti LICENZIANDOLI |||||||||e non prendertela con i tuoi giocatori
    che purtroppo li hai voluti tu !!!!!. A RIGONI lo lascerrei in pace pensando
    all’impegno ed ai gol che ha fatto lo scorso anno .Rin graziandoti sempre per quello che hai fatto e che farai per questa squadra e per la città di PALERMO
    vedrai che con calma e con gli investimenti che farai a GENNAIO riusciremo
    senz’altro a SALVARCI||||||. FORZA PALERMO !!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 1 anno fa

    A gennaio serve gente PRONTA no scommesse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Saso - 1 anno fa

    Certo, certo. Togliamo elementi che conoscono da decenni il nostro campionato (Maresca, Rigoni) e rimpiazziamoli con i soliti giovani che per ambientarsi hanno bisogno di anni.
    Zamparini, fatti un favore e a che ci sei fallo anche a tutti noi : R I C O V E R A T I

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marco Catalano - 1 anno fa

    E’ fortissimo ha giocato nel Keflavìk e adesso gioca nel Norrkoping. Certo ha solo 22 anni e non ha esperienza del campionato italiano, figuriamoci di lotta per non retrocedere in serie A, ma sono sicuro che in uno-due anni lo potrà rivendere ad un’ottima cifra! E poi, vogliamo parlare del prezzo? Da sito transfermarkt.it costa “ben” 500 mila euro! Insomma, la metà di un incasso di una giornata con lo stadio pieno! Quello di cui abbiamo bisogno, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Catalano - 1 anno fa

      Come si fa l’emoticone con il vomito???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Venturella - 1 anno fa

    Cmq chi cazzo e???? Ma poi dove li vanno a prendere tutti questi….. fanno sempre acquisti del cazzo non dimentichiamoci il bomber formica scandalosooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maurizio Tramonti - 1 anno fa

    Ma cu è…..????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gaspare Morana - 1 anno fa

    Come al solito gente sconosciuta in ballo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy