Cessione Palermo, tutti i dubbi su Richardson: le sue attività e la scadenza del 30 dicembre…

Cessione Palermo, tutti i dubbi su Richardson: le sue attività e la scadenza del 30 dicembre…

Clive Richardson avrebbe destato più dubbi che certezze relativamente al proprio impegno assunto con il Palermo Calcio

Clive Richardson avrebbe destato più dubbi che certezze relativamente al proprio impegno assunto con il Palermo Calcio.

(Richardson e i progetti per il futuro del Palermo: “Il cambiamento sarà esponenziale…”)

Questo in sintesi quanto riportato stamane da Il Giornale di Sicilia relativamente a tale incarico da realizzare tramite Global Futures Sports & Entertainment, che rappresenterebbe solamente una delle differenti società in cui ricoprirebbe un ruolo di rilievo: “Una decina di poltrone, un sito web creato 80 giorni fa e una società che in Inghilterra non avrebbe potuto comprare un club di calcio“. Il noto quotidiano regionale sottolinea inoltre come tutte queste società avrebbero un capitale sociale irrisorio e che con queste credenziali, non avrebbe potuto acquistare, ad esempio, un club di Premier League o di calcio inglese in generale. L’attività di Richardson, infatti, parrebbe essere circoscritta a consulenze finanziarie ed assicurative. Il CEO di Global Futures fornirebbe pure dei servizi di gestione del patrimonio e dei diritti d’immagine di chi pratica o ha praticato sport professionistici, con la boxe ed il calcio femminile che parrebbero essere i campi in cui andrebbe più forte.

(Cessione Palermo, i dubbi sull’operazione: dagli atti ufficiali al ruolo di Sheehan, passando per…)

Sono diverse le società registrate alla Companies House britannica delle quali Richardson possiede azioni, e tutte nella stessa situazione di quella che ha acquisito il club di Viale del Fante: quattro diverse Global Futures, Revo Family Office, The Fans Agency, Sport Capital Group Investments Ltd, Ajenw Ventures Ltd, Supermarine Productions e Go4Ko Sports Ltd. Quel che è certo, come dichiarato dallo stesso CEO (per il quale si tratterebbe della prima acquisizione di un club calcistico) nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà, è che che la Global Futures Sports & Entertainment non sarà l’unica società proprietaria del club rosanero e che essa starebbe attendendo ulteriori proventi da dei nuovi investitori. Tutti i dubbi dovranno comunque essere fugati entro il 30 dicembre, data in cui la “vera” proprietà al completo dovrà necessariamente essere resa nota a Lega e FIGC.

(Cessione Palermo, subito 15 milioni per i primi stipendi: Richardson e Sheehan…)

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 1 settimana fa

    É palese che sto tizio sia solo un rappresentante e che non è in grado di mantenere il club .la lega faccia chiarezza sulla provenienza dei capitali onde evitare un nuovo caso Parma.
    Ps ma gli irriducibili sostenitori dell’innominabile come si spiegano che dopo settimane di dire che ha venduto a una società americana quotata in borsa si presenta con una società non quotata da 100 sterline messa su da pochi mesi? cioè davanti un individuo che mente senza vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malcommix - 1 settimana fa

      Tanto dovranno rispettare le regole della Lega Calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy