Cessione Palermo, Orlando: “Necessario un soggetto credibile. Nuovo stadio? Siamo pronti a…”

Cessione Palermo, Orlando: “Necessario un soggetto credibile. Nuovo stadio? Siamo pronti a…”

Il primo cittadino palermitano, Leoluca Orlando, si è espresso relativamente alle ultime vicende societarie riguardanti il club siciliano

La parola a Leoluca Orlando.

(Cessione Palermo, ipotesi microcredito: il duo Foschi-De Angeli trova la soluzione. Mirri: “Il Gioco dell’Oca”)

In attesa di sviluppi concreti nel breve periodo relativamente alle trattative per la cessione delle quote societarie del club siciliano, il sindaco di Palermo guarda già oltre nella speranza che si materializzi un compratore serio e credibile. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal primo cittadino palermitano in merito a questo sempre più scottante argomento, e non solo, riportate all’interno della propria edizione odierna da La Gazzetta dello Sport:

È necessario che arrivi al più presto un soggetto credibile, che sia a conoscenza della reale situazione debitoria del Palermo e che sia poi pronto a gestire la società. Perché non si può acquistare una società a zero per poi scoprire che ci sono debiti per decine di milioni, su questo aspetto serve chiarezza. Deve essere un nuovo proprietario certificato dalla Lega Calcio, con la quale sono in costante contatto. Proprio per questa ragione, per quello che è il mio ruolo istituzionale, io incontrerò il nuovo proprietario che mi verrà indicato dal presidente della Lega Mauro Balata“.

(Cessione Palermo, niente principe rosanero: oggi la decisione sul sequestro di 50 milioni. York Capital Managemente e Raffaello Follieri in corsa)

Il primo cittadino palermitano, poi, discute anche della concessione dello Stadio ‘Renzo Barbera: “E’ sospesa da un paio d’anni, ovvero da quando sono iniziate le vicissitudini della società rosanero. Il ‘Barbera sarà destinato alla società che ci indicherà la Lega. Nuovo stadio? Qualora dovesse arrivare da qualcuno un nuovo progetto conforme alla legge, siamo pronti a prenderlo in esame e a sottoporlo poi al giudizio del consiglio comunale“.

(Cessione Palermo, saltata l’opzione Dario Mirri: adesso spuntano i soldi per gli stipendi)

(Palermo, cinque i convocati dalle Nazionali: Aleesami e Puscas a rischio per il Cosenza)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13945235 - 1 settimana fa

    Farebbe meglio a tacere, uomo dalla poca credibilità, mi auguro legga il mio scritto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy