Sampdoria-Napoli, Sarri: “Non capisco come si possa vincere giocando peggio. Futuro? Il mio amore per i tifosi…”

Sampdoria-Napoli, Sarri: “Non capisco come si possa vincere giocando peggio. Futuro? Il mio amore per i tifosi…”

Le parole di Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, dopo la vittoria contro la Sampdoria

di Mediagol52

Le dichiarazioni di Maurizio Sarri.

Al termine della gara, il tecnico del Napoli ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando la vittoria dei suoi contro la Sampdoria: “La prestazione di questa sera mi ha fatto piacere soprattutto perché la squadra non aveva nulla da chiedere. La Sampdoria ha fatto una buona partita solo che noi abbiamo fatto meglio. Infortuni di Milik e Ghoulam sono due rammarici enormi e il terzo è aver perso lo Scudetto in albergo e non in campo. Proveremo a giocare un po’ peggio il prossimo anno (ride ndr) dato che il bel gioco non ci ha dato nulla anche se è qualcosa alla quale io non credo. Non riesco a capire come si possa vincere giocando peggio, è una teoria troppo lontana dai miei pensieri. Noi abbiamo fatto delle scelte precise più di cuore che di razionalità, la città voleva essere competitiva in campionato e quindi abbiamo fatto delle scelte; non siamo andati a cercare l’eliminazione ma è successo. Futuro? Non penso di smettere il prossimo anno (ride ndr), ho un bellissimo rapporto con i tifosi e vorrei che coloro che offendono i napoletani trascorressero un giorno a Napoli. Sono innamorato di questo pubblico e lo dirò sempre comunque finisca la storia tra me e il Napoli, il mio amore non finirà mai“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy