Empoli-Atalanta, la prima gioia di La Gumina: “Contento per il gol, lo dedico alla mia famiglia. Iachini…”

Empoli-Atalanta, la prima gioia di La Gumina: “Contento per il gol, lo dedico alla mia famiglia. Iachini…”

Il centravanti palermitano in forza al club toscano, Nino La Gumina, commenta la sua prima rete messa a segno in Serie A

La prima gioia di Antonino La Gumina.

(Serie A, 13a giornata: il Napoli fermato dal Chievo, La Gumina esalta l’Empoli. Risultati e classifica)

Il centravanti palermitano dell’Empoli ha commentato la vittoria maturata ieri pomeriggio contro l’Atalanta in rimonta per 3-2 nel corso dell’ultima sfida di Serie A, un match durante il quale l’attaccante ex Palermo è riuscito a trovare anche il suo primo gol nella massima serie italiana, sotto la guida attenta di mister Beppe Iachini. Di seguito le dichiarazioni del giocatore su questi argomenti (e non solo), intervenuto ai microfoni di Radio Lady.

Sono molto contento per il gol che è arrivato. L’importante è che la squadra abbia fatto bene e che abbia reagito dopo essere passata in svantaggio. Per me non fare gol è bruttissimo, ma quando ho segnato ho avuto una grande reazione. Dopo tanto tempo mi sono sbloccato, ma ho sempre continuato a lavorare in allenamento“.

(Iachini: “Palermo in A? Può essere l’anno giusto. La Gumina ha qualità, deve fare un percorso di crescita”)

Una partita rocambolesca
Quando prendi gol in quel modo è normale abbattersi, ma noi siamo stati bravi a rimanere concentrati, uniti e a ribaltarla fino a ottenere il 3-2. L’importante è allenarsi sempre al massimo e sono felice di essere stato convocato anche in Under-21“.

Sul nuovo allenatore, Beppe Iachini
Con il mister siamo molto legati, mi ha fatto esordire lui in Serie A a 18 anni. E’ bastato uno sguardo e ci siamo capiti subito. Rigore di Caputo? Ciccio ha sbagliato il rigore, ma sono cose che capitano. E’ sempre rimasto in partita“.

Sul secondo gol
Sono arrabbiato per l’assegnazione dell’autogol a Masiello (ride ndr.). Abbiamo scambiato la palla in area con Ciccio e ho provato a buttarla dentro. Dedico il gol alla mia famiglia che mi è sempre stata vicino“.

(Empoli-Atalanta, La Gumina confessa: “Non fare gol è bruttissimo. Iachini? Siamo molto legati, felice di averlo ritrovato…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy