VIDEO Ronaldinho, arresti domiciliari a 5 stelle: palestra e piscina, le immagini dell’hotel da sogno

Il fuoriclasse brasiliano trascorrerà gli arresti domiciliari in uno degli hotel più lussuosi di Asunción, capitale del Paraguay

Una detenzione da sogno.

Quasi un mese fa Ronaldinho e suo fratello Roberto de Assis Moreira, erano stati fermati in Paraguay con l’accusa di possesso di passaporti falsi: i due erano dunque stati arrestati dalla polizia locale e trasferiti in uno dei carceri del paese sudamericano. Dopo un mese di detenzione, durante il quale ha festeggiato anche il suo compleanno, il fuoriclasse brasiliano ha deciso di pagare una salata cauzione pari ad 1.600.000 dollari (800.000 a testa per lui e per il fratello) per scontare il resto della pena agli arresti domiciliari.

Ronaldinho, compleanno amaro: i guai giudiziari e la reazione del Barcellona…

Oggi l’ex Milan ha dunque lasciato il suo luogo di detenzione per trasferirsi nel luogo dove resterà agli arresti domiciliari per tutta la durata della sua condanna. La struttura in questione è l’hotel Palmaróga, uno dei più lussuosi di Asunción, capitale del Paraguay. L’hotel è dotato di una piscina all’aperto e una palestra ben attrezzata, e inoltre i due fratelli avranno a disposizione l’intero staff e il ristorante, dal momento che i due saranno gli unici clienti presenti vista l’emergenza Coronavirus.

Ronaldinho lascia il carcere: arresti domiciliari in un hotel in Paraguay. Le immagini

Ronaldinho e Assis, secondo l’ordinanza del giudice Gustavo Amarilla che ha eseguito il processo tramite videoconferenza, dormiranno in due stanze separate, precisamente la numero 104 e la numero 105, per un valore di 380$ a notte: vale la pena sottolineare come i due non abbiano comunque rinunciato ad una permanenza di lusso, considerato che il prezzo della camera più economica si aggira intorno ai 90 dollari. I due brasiliani trascorreranno dunque una quarantena per il Coronavirus e una detenzione a “cinque stelle”, in uno dei posti più belli e di centrale importanza nel panorama turistico del Paraguay: di certo sarà un soggiorno molto più elegante rispetto a quello offerto dal Cuadrilatero del carcere di Asuncion. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy