Torino: Rizzoli non è un portafortuna. I precedenti sorridono al Palermo

La squadra granata non ha mai avuto un buon feeling con l’arbitro emiliano.

La sfida di domenica tra Torino e Palermo sarà arbitrata dal signor Nicola Rizzoli, il fischietto originario di Mirandola che ha diretto l’ultima finale Mondiale tra Germania e Argentina al ‘Maracanà’.

Non un vero e proprio portafortuna per la squadra di Mihajlovic che sotto la sua direzione arbitrale ha raramente ottenuto una vittoria. Il direttore di gara emiliano ha arbitrato anche alcuni degli ultimi derby della ‘Mole’ con finale amaro per i tifosi e squadra granata. Come riportato dai colleghi di ‘Toronews’, il primo fu quello risalente al 26 febbraio 2008 terminato 0-0. In quell’occasione i due episodi che rimasero impressi di quella partita furono la traversa di Rosina su rigore e la paratissima di Sereni sulla punizione di Del Piero. Inoltre, vi è quello ben più famoso del 23 febbraio 2014: la Juventus dei record targati Antonio Conte affrontava allo Stadium il Toro di Ventura e della coppia Cerci-Immobile. La partita terminò 1-0 per i bianconeri grazie a una rete di Carlos Tevez, ma ci furono polemiche. I granata infatti recriminarono per il mancato calcio di rigore concesso per fallo di Pirlo su El Kaddouri e per un mancato rosso a Vidal, che fu reo di un tocco di mani volontario essendo già ammonito. L’altro celebre precedente poi – datato 21 marzo 2016 – fu il testa a testa con Bonucci in occasione di un rigore netto fischiato su Bruno Peres. L’immagine del centrale bianconero fece il giro del mondo e il direttore di gara fu ampiamente criticato non solo per la duplice mancata espulsione di Bonucci e Alex Sandro ma anche per aver annullato a Maxi Lopez il gol del 2-2 per posizione di fuorigioco poi rivelatosi inesistente. Il derby in questione finì poi 1-4 in favore della Juventus.

SOLO 1 VITTORIA SU 9 PRECEDENTI – Rizzoli arbitrò per la prima volta il Torino in serie A nella stagione 2002-03, alla 4° giornata nella sfida persa al Braglia contro il Modena per 2-1. Dopo questa gara sono arrivate altre 3 sconfitte, 4 pareggi e una sola vittoria. Tra i precedenti da ricordare c’è sicuramente il match contro la Fiorentina del 18 maggio 2014, quello che vide il giocatore Alessio Cerci sbagliare all’ultimo minuto il rigore che valeva l’Europa League. Non è dunque positivo – con una sola vittoria in nove apparizioni – il trend dei granata con l’arbitro della sezione di Bologna. E domenica la squadra di Sinisa Mihajlovic dovrà fare anche i conti con i precedenti positivi del Palermo, che con Rizzoli, in quindici occasioni, ha raccolto ben cinque vittorie, otto pareggi e due sole sconfitte.

I precedenti del TORINO con RIZZOLI
Totale partite: 9
Vittorie: 1
Pareggi: 4
Sconfitte: 4

I precedenti del PALERMO con RIZZOLI
Totale: 15
Vittorie: 5
Pareggi: 8
Sconfitte: 2

LEGGI ANCHE: Futuro Palermo, ecco la prima smentita. Martin Taylor: “Non sarò il prossimo presidente dei rosanero”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy