Torino, il ds Petrachi blinda Belotti: “Finora nessun colloquio personale. È un punto fermo, ma…”

Torino, il ds Petrachi blinda Belotti: “Finora nessun colloquio personale. È un punto fermo, ma…”

Le parole del ds del Torino riguardo al futuro di Andrea Belotti

Andrea Belotti, attaccante ex rosanero trasferitosi a titolo definitivo al Torino nell’estate 2015 per 7,5 milioni di euro, ha concluso la terza stagione, segnata da alcuni infortuni, con la maglia granata collezionando 35 presenze e 13 reti.

VIDEO Belotti vince il Premio Gentleman Fair Play: “Rispetto in campo e fuori”

Il ds dei piemontesi Gianluca Petrachi, intervistato da ‘Radio Sportiva’, si è espresso riguardo al futuro del Gallo in vista del mercato estivo.

Mi sento molto sincero nel dire che in questa stagione Andrea Belotti (ndr. a causa degli infortuni) a noi è mancato tantissimo. Comunque poi nel finale è stato un giocatore diverso, è andato in doppia cifra. Finora nessun colloquio personale con lui. Belotti è un giocatore del Torino che il Torino si tiene stretto. Lui resta un punto fermo. Però c’è il mercato. Dovesse andare via, dovrebbe arrivare un’offerta importante. Se vale ancora la clausola da 100 milioni? L’ultima parola spetta al presidente Urbano Cairo“.

Torino, Cairo replica a Belotti: “Se vuole restare ce lo teniamo volentieri…”

Il direttore sportivo del Toro ha, inoltre, detto la sua riguardo agli investimenti di mercato che la società ha in programma, tra i quali, secondo alcuni rumors, potrebbe rientrare anche l’attaccante rossonero Fabio Borini:
Nomi non ne faccio, io quest’anno dovrò individuare più l’uomo che il calciatore. Quest’anno nel Toro è mancata la coesione del gruppo. C’era chi voleva giocare e che magari non gradiva la panchina. Ma lo spirito del Toro è uno spirito importante, chi arriva deve conoscerlo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy