SPAL-Juventus, Di Biagio: “La squadra è viva, coraggiosa. Vi spiego l’importanza di Valdifiori”

SPAL-Juventus, Di Biagio: “La squadra è viva, coraggiosa. Vi spiego l’importanza di Valdifiori”

Le parole del tecnico della SPAL in merito alla sconfitta subita in casa contro la Juventus

Sconfitta amara per la SPAL.

In occasione dell’anticipo serale della venticinquesima giornata di Serie A è andata in scena sfida tra la SPAL e la Juventus, che si sono affrontati sul campo dello stadio Paolo Mazza: i bianconeri hanno trionfato 2 a 1 grazie al gol di Cristiano RonaldoRamsey, che hanno vanificato la rete di Andrea Petagna e trascinato i propri compagni fino al primo posto in classifica.

SPAL-Juventus, Ramsey: “Champions League? Pronti per il Lione. La mia posizione ideale…”

Al termine del match il tecnico della SPAL, Luigi Di Biagio, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Intanto faccio i complimenti ai miei ragazzi, hanno messo coraggio e fraseggi. Normale che contro la Juventus non puoi sbagliare un minuto ma non posso rimproverare niente ai miei ragazzi. Ho visto una squadra viva, che ha voglia di giocare e che non sembra abbia i punti che ha. Non posso non essere contento anche se in questo momento abbiamo bisogno di punti, ero convinto di poterli fare oggi. Non potevo chiedere di più. Il primo gol che subiamo è perché vogliamo essere corti a centrocampo, la lettura doveva essere più veloce. Nel secondo gol siamo usciti un po’ troppo facilmente. Sono dettagli importanti perché nel corso della gara dobbiamo rimanere compatti con squadre di questo calibro. Abbiamo cambiato il modo di giocare, non era semplice. Ho avuto bisogno di un giocatore che detti i tempi in mezzo al campo ed è Valdifiori. Quanto fatto questa sera deve ripetersi contro squadre più abbordabili, servono tre punti la prossima gara“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy