Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Il format

Playoff Serie C, format a 28 squadre: un affare per le seconde ma non sempre

Nei playoff di Serie C strada in discesa per le seconde, ma in passato sono state promosse anche diverse terze

Mediagol ⚽️️

"Un affare per seconde... ma non sempre. Ai play-off, vincono anche le terze, seppur più raramente", apre così l'edizione odierna de "Giornale di Sicilia" che punta i riflettori sul format a 28 squadre del mini torneo di Serie C. E' anche capitato che vincesse i playoff una squadra che aveva chiuso il campionato al 5° posto (Cosenza di Braglia), ma è chiaro che tutti i vantaggi spettano alle seconde in classifica. Quindi Padova, Reggiana e Catanzaro, sulla carta, partono davanti a tutte le altre contendenti.

"Nei play-off a 28 squadre, una terza classificata ha conquistato la promozione in Serie B solamente nel 2019: in quel caso le promosse erano due e oltre al Trapani (secondo nel Girone C) riuscì a vincere la propria finale il Pisa, giunto terzo nel Girone A. I toscani ebbero la meglio sulla Triestina, seconda nel Girone B", si legge sul noto quotidiano. Per il resto, dal 2017 in poi, ad andare in Serie B è sempre stata una squadra giunta in graduatoria subito dopo la propria capolista di riferimento.

"Insomma, la storia recente dei play-off «allargati» dice che è spesso un affare tra le seconde classificate nella regular season. Ma qualche volta s’insinua qualcuno da dietro. E una terza, come il Palermo di oggi, ha pure festeggiato la promozione in B", chiosa l'edizione odierna del noto quotidiano "Giornale di Sicilia".

tutte le notizie di