Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Ghirelli: “Negli ultimi anni Trapani e Palermo, ora Catania. C’è solo tristezza”

Le parole del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, sul triste epilogo del Calcio Catania

Mediagol ⚽️

Intervenuto nel corso dell'iniziativa benefica organizzata insieme alla Serie D e al Trastevere del patron Pier Luigi Betturri per aiutare le isole minori, il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per soffermarsi sulla fine del Calcio Catania dopo la decisione del Tribunale di cessare l'esercizio provvisorio.

"Penso che avrebbe potuto terminare la stagione se prima la Sigi e poi le fasi successive fossero state realtà consistenti. Questo purtroppo non si è verificato. Devo dire anche con mancanza di impegni che la città di Catania aveva manifestato a un certo punto. O non ci si è fidati o si è allentata questa voglia. Quando muore un club con questa storia c'è solo tristezza".

Akragas, Catania, Sicula Leonzio e Siracusa saltate, Messina e Palermo in C dopo esser passati dalla D. In Sicilia è un'ecatombe di club falliti o spariti. La Lega Pro può fare qualcosa?

"Questa era la storia di qualche anno fa. Negli ultimi due anni abbiamo avuto due storie: il Trapani e il Palermo. Con i primi c'è stata la tristezza per l'esclusione ma anche la soddisfazione che le regole funzionano. Il Trapani venne eliminato grazie a una regola nuova: con due stipendi saltati, finisce tutto. L'obiettivo non è portare tutti i club fino alla fine ma fare in modo che venga garantita fino alla fine la regolarità. La stessa cosa per certi aspetti vale per il Catania".

tutte le notizie di