Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

conferenza stampa

Foggia, Zeman: “Vogliamo vincere, faremo di tutto per fare la nostra partita”

Foggia, Zeman: “Vogliamo vincere, faremo di tutto per fare la nostra partita”

Le parole del tecnico del Foggia in vista del derby contro la Fidelis Andria, in programma questo pomeriggio

Mediagol ⚽️

Si affronteranno questo pomeriggio Foggia e Fidelis Andria, nel derby che andrà in scena allo "Zaccheria" valido per la venticinquesima giornata di Serie C. Un impegno presentato in sala stampa dal tecnico dei Satanelli, Zeman. 

Chissà che partita sarà. Cominciamo dallo zero a zero ma noi vogliamo vincere e faremo di tutto per fare la nostra partita. È vero che nelle ultime partite ho avuto difficoltà nell’inserire 11 uomini in campo perché giocatori appena arrivati hanno giocato in altro modo prima di arrivare qui. Conoscersi in poco tempo è difficile. Poi abbiamo avuto grossi problemi in difesa avendo fuori due centrali titolari con Sciacca e Di Pasquale che continuiamo a non averli.

"Il centrocampo -prosegue Zeman - deve aiutare anche dietro però non è facile dato che siamo sbilanciati in avanti per fare gol. Per me il calcio bisogna giocarlo. I tifosi che sono venuti oggi (ieri, ndr) ci hanno incitato nell’essere più cattivi ma per me il calcio non è questo. Purtroppo paghiamo questi episodi con rigori che non vengono dati o la gomitata che non è stata sanzionata. Per me cattiveria è un’altra cosa e si fa in altri sport. Noi paghiamo sempre la cattiveria agonistica ad esempio il fallo di Petermann l’abbiamo pagato. Se dobbiamo essere espulsi e pagare con la squalifica pesante non mi piace.

Sui singoli: "Abbiamo Petermann che torna, Rocca ha fatto bene e speriamo di giocare meglio. Non sono completamente deluso dalla partita di Potenza soprattutto per il primo tempo. Spero che dal profilo mentale abbiamo sempre voglia di fare. Dal punto di vista fisico per i ragazzi che sono arrivati con Buschiazzo che sono 3 mesi che non gioca non è facile. Gli altri forse anche se hanno giocato nelle altre squadre non hanno ancora il ritmo che chiedo io. Nell’insieme la squadra dopo un mese di richiami dovrebbe stare bene fisicamente. Purtroppo chi rientra dal covid ha problemi di durata come ad esempio Martino. Abbiamo avuto visita dei tifosi che non sono contenti ma è normale perché non lo siamo anche noi perché giochiamo sempre per cercare di vincere. Succede dappertutto che i tifosi si lamentino anche se a Foggia forse è sempre stato così”.

tutte le notizie di