Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c girone c

Foggia, Zeman: “Pavone grande conoscitore della C. Plusvalenze? Da dieci anni…”

Foggia, Zeman: “Pavone grande conoscitore della C. Plusvalenze? Da dieci anni…”

Le dichiarazioni di Zdenek Zeman, tecnico del Foggia, a proposito del momento dei rossoneri nel girone C di Serie C

⚽️

Buon punto per il Foggia nel turno precedente contro il Bari, pareggio che serve per il morale dopo la sconfitta esterna contro la Turris. Gli uomini di Zeman hanno avuto un rendimento altalenante negli ultimi due mesi, scivolando ai margini della zona playoff, al nono posto a pari punti con il Picerno. Sul momento dei satanelli si è soffermato il tecnico Zdenek Zeman, intervenuto ai microfoni di Rai Sport nel corso del format CSiamo, di seguito le sue dichiarazioni:

"Noi andiamo a corrente alternata, ma per come siamo partiti sono contento. Per puntare più in alto ci vorrebbe maggiore esperienza? Non decide l'esperienza ma la voglia. L'esonero di Pavone poi rientrato e le mie possibili dimissioni poi rientrate: come ho vissuto quel periodo? Le dimissioni erano state solo presentate, ma poi si è tornati sui propri passi e si è lasciato Pavone al suo posto. Per me Pavone è il più grande conoscitore di questa categoria oggi. Se mi diverte questo campionato? Mi diverte poco: mi diverte quando c'è la gente sugli spalti, visto Covid e visti i problemi c'è poca gente e non abbiamo per chi giocare. Dove voglio arrivare? Non mi pongo limiti, voglio fare calcio finché mi piace e finché me lo fanno fare. Possono bloccarmi? No, ma penso che molti sono convinti che sono vecchio e non posso allenare, con la testa ce la posso ancora fare. Il caso plusvalenze? Non succederà nulla, si sa da 10 anni che si lavora così. Perché non si fa nulla? Perché ci conviene, perché la maggior parte dei club è indebitata. Ai tifosi del Foggia cosa dico? Questi sono ragazzi giovani e hanno bisogno di essere spinti e motivati per fare il meglio possibile. Ma nel calcio non c'è più la vecchia voglia di fare calcio. Oggi vogliono prima l'ingaggio. Come sono i giocatori di oggi? Dipende dai denari, una volta si giocava a calcio per piacere".

tutte le notizie di