Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c

Catanzaro, il ds Pelliccioni: “Palermo e Bari da primi posti, vietato sottovalutare”

Catanzaro, il ds Pelliccioni: “Palermo e Bari da primi posti, vietato sottovalutare”

Le parole del direttore sportivo della compagine calabrese che ha effettuato un bilancio complessivo delle prime dieci giornate del campionato di Serie C

⚽️

Ce la giochiamo con tutte, noi e il Bari da promozione.

Queste le parole del direttore sportivo del Catanzaro Alfio Pelliccioni, intervenuto in merito all'inizio di campionato nel Girone C di Serie C della sua squadra. L'ultima vittoria conseguita dai giallorossi nel match contro il Latina ha portato i calabresi al secondo posto solitario in classifica, con ben 20 punti all'attivo. Solo 4 le distanze dal Bari capolista, con una situazione tecnica complessiva che vede il Catanzaro tra le squadre favorite per l'approdo diretto in Serie B. Tuttavia - come sottolineato dallo stesso Pelliccioni ai microfoni di catanzarosport24.com - per il salto di categoria ci sarebbero anche diversi altri club oltre ai calabresi e ai Galletti , capaci di conquistare la vetta solitaria del Girone C di LegaPro. Tra queste anche il Palermo di Giacomo Filippi, che ad un rendimento da big del campionato all'interno delle mura amiche del 'Renzo Barbera' sta facendo fronte a prestazioni molto deludenti nei match in trasferta. Ecco le parole di Pelliccioni, che ha evidenziato in maniera significativa la spiccata competitività del torneo e le numerose variabili da tenere in considerazione per il prosieguo della stagione.

"Non ci siamo mai nascosti nel voler disputare un campionato di vertice anche nei momenti di difficoltà. Ci abbiamo sempre creduto, dal presidente al sottoscritto passando per l'allenatore. Dubitato di noi? Assolutamente no, sapevamo di aver costruito una squadra che può giocarsi la promozione diretta. Abbiamo rinnovata parecchio la rosa, era nelle normalità una crescita graduale. Mi piacerebbe che fosse così, ma dopo solo 10 giornate ancora è presto per dirlo. Di certo noi e il Bari ce la giocheremo fino alla fine così come non bisogna sottovalutare l'Avellino, che a mio avviso può ancora risalire. Non sottovalutiamo nessuno. Mi ha sorpreso la Turris, gioca un calcio propositivo. Bene anche Foggia e Palermo che possono fare un campionato di alta classifica".

tutte le notizie di