Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Catania, Baronchelli: “Asta? Se il nome è quello che leggo preferisco la Serie D”

Catania, Baronchelli: “Asta? Se il nome è quello che leggo preferisco la Serie D”

Le parole dell'ex capitano del Catania, Beppe Baronchelli, a poche ore dall'apertura delle buste delle offerte pervenute per rilevare il club

Mediagol ⚽️

Settimane concitate in casa Catania, in attesa della seconda asta per l’acquisizione del ramo sportivo del Catania, che si terrà nella giornata di oggi. A prendere sempre più piede, negli ultimi giorni, è il nome dell'imprenditore Benedetto Mancini, che avrebbe già manifestato l'intenzione di acquisire le prestazioni sportive del club etneo. A fare il punto della situazione ai microfoni di calciocatania.com è l’ex capitano rossazzurro Beppe Baronchelli.

Io dico sempre quello che penso e ti dico che se l’unico soggetto interessato è quello che leggo sui giornali, preferirei che anche l’asta di domani andasse deserta. La mia è una sensazione legata all’etica e ai fatti di cronaca e ti dico che piuttosto meglio ripartire dai dilettanti”.

L’ex capitano si è anche espresso sul mancato accordo con Joe Tacopina: “Se penso a Tacopina mi viene molto rabbia. Era arrivata la persona giusta per poter rilanciare il Catania e, invece, forse per orgoglio o forse per altro, non si è stati in grado di fare tutti il passo necessario verso la direzione giusta. Poi è chiaro che probabilmente la situazione debitoria del Catania allontana un eventuale investitore interessato. Dietro a un fallimento possono nascondersi delle insidie che, ad esempio, possono materializzarsi con un decreto ingiuntivo da parte di un creditore terzo che vuole rifarsi sulla mia società. Pertanto, dico che dal punto di vista imprenditoriale è molto più semplice prendere la squadra in Serie D. Investire le proprie risorse non per risanare debiti ma per creare una società forte e, e poi provare a tornare nel più breve tempo possibile tra i professionisti.

tutte le notizie di