Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Campobasso, Cudini: “Fatto la storia, ma il Bari è ancora sopra le altre”

Campobasso, Cudini: “Fatto la storia, ma il Bari è ancora sopra le altre”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Campobasso dopo la partita vinta al "San Nicola" di Bari contro la capolista

Mediagol ⚽️

"Siamo venuti qua per cercare la storia, ma soprattutto punti". Lo ha detto Mirko Cudini, intervenuto in conferenza stampa al termine della gara contro il Bari. Una vittoria, quella conquistata dal Campobasso ai danni della capolista in occasione della gara valevole per la ventottesima giornata del campionato di Serie C-Girone C, ottenuta grazie alla tripletta di Michael Liguori.

"Siamo riusciti a fare bottino pieno con una buonissima prestazione di squadra con grande sofferenza. Andare sopra di tre gol a Bari credo che non sia facile. Dal niente ce la siamo complicata, perchè la forza del Bari è questa", ha dichiarato il tecnico del Campobasso. "Cerchiamo continuità di vittorie. Vogliamo avvicinarci alla quota salvezza, per noi sarebbe importantissimo. Una vittoria a Bari può dare grandi stimoli. Martedì sarà importante e mi auguro di recuperare bene le energie. Tifosi in massa al San Nicola? Per noi sono importantissimi, ringraziamo per averci seguito e siamo felici di aver regalato a loro questa grande soddisfazione".

"Avevamo fatto scelte di formazione diverse. L'infortunio ci ha costretto a mettere dentro Liguori, che è stato letale. E’ entrato con cattiveria e qualità giusta. Il primo è stato un gran gol, fortunoso o non, lo ha nelle caratteristiche. Non pensavamo di venire a Bari a fare 3 gol ma la prestazione è stata importante, aspetto ancora più difficile visto le tante gare ravvicinate. Sul 3-2 un po’ di paura c’è stata, vista anche la pressione e le qualità del Bari. Ma alla fine i miei si sono difesi bene e abbiamo cercato anche il quarto gol", ha proseguito.

"Abbiamo preparato questa partita ripensando all'andata. Facemmo grande fatica a centrocampo, quindi ho deciso di mettere un trequartista per fare da schermo su Maita, che a Campobasso ci mise in grande difficoltà. Ma anche per evitare di abbassarci troppo. In più avevamo due punte aperte che attaccavano gli spazi in ripartenza e abbiamo sfruttato le caratteristiche d'inserimento delle mezzali, che sono state ingigantite dal Bari. Il Bari è sempre lo stesso. In questo girone di ritorno le squadre vengono al San Nicola a fare cose diverse. Però continuo a vederlo sopra le altre, nonostante qualche defaillance. Stanno avendo difficoltà ma rimane candidata a vincere il campionato", ha concluso Cudini.

tutte le notizie di