Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Bari, Mignani: “Campobasso ostico. Torniamo a fare punti in casa dopo il ko”

Bari, Mignani: “Campobasso ostico. Torniamo a fare punti in casa dopo il ko”

Le parole del tecnico del Bari, Michele Mignani, alla vigilia della sfida interna contro il Campobasso

Mediagol ⚽️

Giornata di vigilia per il Bari che, domani pomeriggio al "San Nicola", affronterà il Campobasso con l'obiettivo di dare continuità al successo contro la Turris. A presentare l'impegno che tra poco più di ventiquattro ore attenderà i biancorossi è il tecnico Michele Mignani, intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-gara.

"Dobbiamo pensare alla sfida di domani, non al resto del campionato. Non sarà una partita semplice, affrontiamo una squadra che sta bene e che ha dei valori. All'andata ci aggredirono, erano organizzati e con qualità nel reparto offensivo. Nelle ultime trasferte abbiamo fatto molto bene mentre in casa abbiamo perso punti, quindi serve sempre attenzione. Abbiamo costruito tanto dentro il nostro stadio e vorrei che si ricominciasse a fare punti pesanti da domani, con il sostegno della nostra gente. Abbiamo troppo bisogno dei nostri tifosi”.

Mignani analizza il momento vissuto dal Bari: "Soprattutto nell'ultima partita ho visto bene la squadra, ci deve contraddistinguere la voglia di vincere i duelli e avere il sopravvento sugli avversari. I campionati si decidono adesso, a me non piace parlare molto, però credo che sino ad ora è stato fatto qualcosa di importante. Se abbiamo l'atteggiamento giusto diventa dura per gli altri. Nell'ultimo periodo chi è entrato ha dato il suo contributo, dobbiamo gestire meglio le situazioni e le ripartenze".

Sul centrocampo: "Maiello non dovrebbe esserci, Misuraca è un ragazzo che abbiamo voluto e di cui conosciamo il valore. L'unico dubbio è quello relativo alla condizione, non giocava da tanto tempo, non so se hanno ancora novanta minuti nelle gambe. C'è anche Bianco squalificato, ma abbiamo le alternative, ad esempio Maita può fare il play, così come in quel ruolo possono essere impiegati Misuraca e Maiello".

Su Terranova e la difesa: "Contro la Turris abbiamo deciso di farlo rifiatare, ha giocato sempre e si trascinava qualche problemino. I terzini sono affidabilissimi, i ragazzi sanno che io ho fiducia in tutti. Turnover? Devo pensare a domani, non posso pensare a cosa accadrà. Oggi ragiono solo sulla sfida con il Campobasso".

tutte le notizie di