Uefa, Luis Figo contro la Superlega: “Ucciderà il calcio, chi pensa di poter superare la Champions League…”

Uefa, Luis Figo contro la Superlega: “Ucciderà il calcio, chi pensa di poter superare la Champions League…”

L’ex giocatore di Real Madrid e Inter si è schierato contro la creazione di una Superlega

Luis Figo contro la creazione della Superlega.

Già all’inizio del 2019 si era iniziato a parlare della possibilità di creare una Superlega, un campionato indipendente della giurisdizione di Uefa Fifa al quale avrebbero partecipato alcuni club fondatori e altre squadre invitate dopo un’accurata selezione. Tra le società indicate vi erano ovviamente le più grandi d’Europa: dal Real Madrid e il Barcellona in Spagna, al Bayern Monaco in Germania, alla Juventus e il Milan in Italia e gli altri top della Premier League e della Ligue 1.

Dopo mesi di silenzio la proposta è tornata a circolare sulle maggiori testate globali: alcuni giorni fa il Financial Times e il New York Times avevano parlato di una collaborazione tra Florentino Perez, presidente dei blancos, e la Cvc, uno dei maggiori gruppi finanziari al mondo da sempre molto interessato al mondo dello sport. Se l’idea dovesse concretizzarsi, il calcio potrebbe cambiare drasticamente: i top club europei dovrebbero infatti abbandonare il rispettivo campionato nazionale e rinunciare alla possibilità di partecipare alla Champions League, causando un disastro sia dal punto di vista sportivo sia soprattutto dal punto di vista economico.

La proposta è stata chiaramente rifiutata sia da Gianni Infantino, presidente della FIFA, sia soprattutto da Aleksander Čeferin, presidente UEFA, che hanno ritenuto la proposta “Un piano folle. Se le indiscrezioni fossero vere, si tratterebbe di un progetto proveniente da un singolo presidente, che non è neanche proprietario del suo club, e da un amministratore isolato. Mi viene difficile pensare a un piano più egoista. Rovinerebbe il mondo del calcio, per i giocatori, per i tifosi e per chiunque ami questo sport“.

Ad appoggiare la visione dell’avvocato sloveno è intervenuto anche Luis Figo, che tramite una serie di Tweet pubblicati sul proprio profilo, ha attaccato duramente l’idea della Superlega, ritenendola una minaccia da sventare per preservare il calcio: “La tanto discussa Superlega Mondiale ucciderà il prestigio e l’eccitazione attorno ai campionati nazionali per tifosi e giocatori e decimerà le risorse guadagnate dai club di medie e piccole dimensioni. Per i giocatori, la Champions League sarà sempre l’apice della carriera nel club e chiunque abbia la fortuna di averla vinto, come ho fatto io, sa che è il momento clou della tua carriera in generale. Concordo con il Presidente UEFA che qualsiasi progetto volto ad uccidere il calcio domestico è egoistico e deve essere combattuto. Coloro che pensano di poter superare la Champions League in quanto a migliore competizione del mondo fallirà“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy