SPAL-Juventus 1-2: decidono CR7 e Ramsey, Sarri allunga su Lazio e Inter

SPAL-Juventus 1-2: decidono CR7 e Ramsey, Sarri allunga su Lazio e Inter

Il commento di SPAL-Juventus, valida per la venticinquesima giornata di Serie A

La Juventus batte la SPAL.

Sul campo del Paolo Mazza è andata in scena la sfida tra la SPAL e la Juventus, che si sono affrontati in occasione della venticinquesima giornata di Serie A. Parte subito forte la squadra di casa, ma sono i bianconeri a portarsi in vantaggio dopo soltanto quattro minuti: Dybala trova Cristiano Ronaldo che mette la palla in rete, ma l’arbitro annulla la rete per netta posizione di fuorigioco. Gara molto bella e aperta, con gli uomini di Maurizio Sarri che provano a gestire il possesso del pallone e i biancazzurri che provano ad allargarsi sulla fascia sfruttando le accelerazioni sulla fascia destra di uno scatenato Strefezza.

Al minuto 36 grande occasione per la Juventus con Dybala, che da fermo fa partire il suo mancino e colpisce in pieno il secondo palo. Tre minuti dopo i bianconeri riescono a sbloccare il risultato: Cuadrado appoggia verso il centro verso CR7 che anticipa tutti e trova il gol dello 0 a 1.

Nel secondo tempo gli ospiti continuano ad attaccare con continuità, e al minuto 60 riescono a trovare anche la rete del raddoppio: altra bellissima giocata di Dybala che premia l’inserimento di Ramsey, il gallese si presenta davanti al portiere avversario e con un cucchiaio morbido lo supera firmando al rete dello 0 a 2. La SPAL però non demorde e al 65′ riesce ad accorciare le distanze: contatto in area tra RuganiMissiroli giudicato falloso dall’arbitro, che con l’ausilio del VAR assegna un calcio di rigore. Dal dischetto va lo specialista, Andrea Petagna, che spiazza Wojciech Szczęsny e realizza l’1 a 2.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria della Juventus, che conquista tre punti fondamentali per la lotta scudetto e allunga momentaneamente su Lazio Inter, che affronteranno rispettivamente il Genoa e la Lazio. Brutta sconfitta per la SPAL che rimane ancora ancorata all’ultimo posto in classifica ma esce a testa alta dal campo dopo una bellissima prestazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy