SPAL-Cagliari, Di Biagio non si abbatte: “Meritavamo qualcosa in più, abbiamo una speranza”

SPAL-Cagliari, Di Biagio non si abbatte: “Meritavamo qualcosa in più, abbiamo una speranza”

Le parole del tecnico della compagine ferrarese al termine della sfida casalinga persa per 1-0 contro i sardi

Passo falso della SPAL che si deve quasi arrendere al proprio destino.

Il club ferrarese occupa al momento la penultima posizione in classifica con 6 punti di ritardo dalla zona salvezza presidiata da Lecce e Genoa. Gli spallini nella serata odierna hanno ceduto per 1-0 al Cagliari e do conseguenza non sfruttato una ghiotta occasione per avvicinarsi alle due compagini. Il tecnico dei biancazzurri Luigi Di Biagio, ai microfoni di Sky Sport, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

“Il problema che la SPAL si porta dietro da tanto tempo è quello di fare gol. È sempre Andrea a fare gol. Oggi comunque era tutto anomalo, giocare dopo tre mesi non è facile. Con Cerri siamo andati vicini a segnare, alla fine forse meritavamo qualcosa in più. Intanto speriamo che le altre non si allontanino, poi noi dobbiamo lottare nonostante la situazione difficile. Ora andiamo a sfidare due squadre che sulla carta sono proibitive, però vediamo. Non devo lavorare per il prossimo anno, ma per quello attuale. La società ha fiducia in me, io però devo fare risultati che sono quelli decisivi. Da parte mia c’è la volontà di rimanere perché è un ambiente fantastico. Oggi ho visto un buon secondo tempo. L’azione in cui non abbiamo fatto gol con Cerri e Petagna è da almanacchi. I ragazzi hanno reagito e potevano anche vincere, peccato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy