Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Serie A, Inter in fuga, Napoli di slancio e Milan alla riscossa: ecco la 19a giornata

Serie A, Inter in fuga, Napoli di slancio e Milan alla riscossa: ecco la 19a giornata

Il programma della diciannovesima giornata di Serie A che vede diverse sfide importanti per delineare in maniera chiara la classifica

Mediagol (rdf) ⚽️

Di Riccardo Di Falco

La Serie A entra nel vivo con la 19a giornata, e si appresta al giro di boa con l'ultima gara del girone d'andata prima delle festività natalizie. Campionato avvincente, spettacolare, che sta regalando agli appassionati una lotta accesa per i vari obiettivi, con la corsa scudetto che al momento appare più incerta che mai.

L'Inter dopo un avvio singhiozzante sembra aver trovato il proprio equilibrio, e grazie a una rosa lunga e al grande lavoro di Simone Inzaghi, prova la fuga da capolista offrendo anche un gioco brillante. La solidità difensiva, unita a una fase offensiva invidiabile, ha portato l'Inter ad avere quattro punti di vantaggio su Milan e Napoli e a laurearsi con una giornata d'anticipo campione d'inverno. Per chiudere al meglio il 2021 la proprietà di Suning dovrà vedersela contro l'ostico Torino, che con la guida di Ivan Juric, nonostante la perdurante assenza di Andrea Belotti, sembra rinato e sta disputando un discreto campionato.

Napoli e Milan arrivano alle loro sfide con morali totalmente opposti. Gli uomini di Luciano Spalletti, nonostante le difficoltà legate ai tanti infortuni, sono riusciti a uscire con i tre punti nello scontro diretto di San Siro contro i rossoneri, e si presentano al match con lo Spezia con il morale ritrovato e con la sensazione di poter essere la principale antagonista al possibile bis nerazzurro per lo scudetto.

Milan che invece dovrà archiviare al più presto la sconfitta contro i partenopei e per farlo si troverà di fronte il sorprendente Empoli di Aurelio Andreazzoli, che è la squadra che meglio ha interpretato tra le piccole questa prima parte di stagione. Tra le prime della classe, a rincorrere il sogno scudetto, non può che esserci anche l'Atalanta di Gasperini, che un po' a sorpresa è uscita sconfitta dalla sfida contro la Roma e ha perso ulteriore terreno dalla capolista. La Dea scenderà in campo contro il Genoa, che ha centrato la vittoria in Coppa Italia contro la Salernitana e vuole ripartire per provare ad allontanarsi dalle zone paludose della classifica.

A 6 punti dalla zona Champions League un trittico di squadre sta provando a rientrare e allungare ulteriormente il trenino per giocarsi il quarto posto che varrebbe la qualificazione alla massima competizione continentale. Roma, Fiorentina e Juventus,  che per motivi diversi si trovano in questa situazione di classifica.

I giallorossi di Josè Mourinho hanno tratto linfa vitale dalla sorprendente vittoria di Bergamo e vogliono continuare ad alimentare la loro volontà di tornare nel calcio che conta superando la Sampdoria, che dopo un avvio complicato e le vicende societarie che hanno visto coinvolto il presidente Ferrero, sembra essersi compattata  anche grazie all'exploit tecnico di Manolo Gabbiadini, grazie al quale sta provando a uscire da un momento di grande difficoltà.

Se la Roma si trova in una posizione tutto sommato prevedibile, lo stesso non si può dire della Juventus che con l'ennesimo cambio in panchina e il ritorno di Massimiliano Allegri ha vissuto una partenza altalenante che per il momento sembra aver compromesso in parte la stagione bianconera. I piemontesi hanno trovato difficoltà sotto il profilo realizzativo e fino a questo momento non sono riusciti a sopperire alla partenza di Cristiano Ronaldo. Per dare continuità alle buone prestazioni delle scorse giornate,  la VecchiaSignora dovrà confrontarsi contro il Cagliari di Mazzarri, la squadra più in difficoltà della Serie A. Una vittoria contro i sardi potrebbe definitivamente rilanciare le ambizioni dei bianconeri.

Infine il trittico viene chiuso dalla Fiorentina, che con Vincenzo Italiano ed un super Dusan Vlahovic sta disputando un campionato al di sopra delle più rosee aspettative, e sembra seriamente candidata a lottare nuovamente per i posti nelle competizioni europee. Dopo il Sassuolo si prospetta un'altra sfida estremamente densa di contenuti contro il Verona, avversario ostico che ha dimostrato di poter mettere in difficoltà tutti gli avversari.

Chiude il trenino delle squadre in lotta per i posti più pregiati la Lazio, che sta pagando un avvio di campionato disastroso, con Sarri che non è riuscito a dare solidità difensiva ai suoi. Nelle ultime uscite la situazione sembra migliorata e i biancocelesti stanno cominciando a ingranare. I ragazzi allenati dal tecnico ex Napoli e Juventus dovranno battere il Venezia per dare continuità di risultato e provare a inserirsi nella corsa alla Champions League.

Infine in questo turno andranno in scena Udinese-Salernitana e Sassuolo-Bologna, due sfide per obiettivi diversi, ma significative per tracciare il futuro di tutte e quattro le compagini.

L'ultima giornata del girone d'andata si prospetta rovente e con diverse sfide che possono essere dei viatici importanti per delineare la classifica e proiettarci alla seconda parte di stagione in cui sarà fondamentale la continuità per raggiungere gli obiettivi prefissati ad inizio campionato.

tutte le notizie di