Serie A, Fiorentina-Udinese 1-0: ancora Benassi, bianconeri in confusione. Il commento

Serie A, Fiorentina-Udinese 1-0: ancora Benassi, bianconeri in confusione. Il commento

Il commento della sfida tra i viola e i bianconeri, decisa dalla rete del centrocampista classe ’94

Seconda vittoria consecutiva per la Fiorentina.

All’Artemio Franchi è andato in scena il match delle 18.00 della terza giornata di Serie A, che ha visto i viola affrontare l’Udinese.

Stefano Pioli conferma il 4-3-3 che ha segnato sei reti contro il ChievoLafont in porta; Victor Hugo Pezzella al centro della difesa, con Milenkovic Biraghi nel ruolo di terzini; guida il centrocampo Fernandes, affiancato da BenassiGerson; davanti nuovamente spazio a ChiesaSimeone ed Eysseric.

Julio Velázquez cambia invece modulo, passando dal 4-4-1-1 al 4-2-3-1, scelta condizionata anche dall’assenza di Madragora, out per squalifica: trova ancora spazio in porta Scuffet; la linea difensiva è composta da Stryger LarsenTroost-EkongNuytinckSamir; a protezione dei quattro difensori ci sono Fofana Behrami, mentre dietro l’unica punta Lasagna c’è posto per MachisDe PaulPussetto.
Sono i viola a condurre la manovra, cercando di mettere in difficoltà gli avversari o con i lanci in direzione del Cholito, o affidando la sfera alla fantasia di Chiesa ed Eysseric. I bianconeri si chiudono bene e con ordine, ma non riescono quasi mai a rendersi pericolosi: il primo tempo si conclude così sullo 0 a 0.
I padroni di casa scendono molto meglio in campo nel secondo tempo, cercando con più convinzione la rete del vantaggio, che arriva al minuto 73Chiesa parte in contropiede, taglia tutto il campo e attende l’inserimento di Marco Benassi, servendolo con una bellissima palla in verticale: il classe ’94 conta i passi e con un potente destro al volo batte Scuffett1 a 0 e terzo gol in campionato per il centrocampista, che festeggia così il suo ritorno in Nazionale, sotto gli occhi del c.t. Roberto Mancini.
Altri tre punti per i ragazzi di Pioli, che dimostrano di avere la capacità e la maturità anche di risolvere le sfide più complesse; Velazquez ha bisogno ancora di trovare le giuste misure, e avrà occasione di farlo durante la sosta che inizierà al termine di questa giornata.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy