Serie A, Fiorentina-Sassuolo 0-1: decide la rete di Berardi, neroverdi al decimo posto

Serie A, Fiorentina-Sassuolo 0-1: decide la rete di Berardi, neroverdi al decimo posto

Il commento della sfida tra i viola e i neroverdi, ultimo match della trentaquattresima giornata di campionato

Il Sassuolo batte la Fiorentina.

L’ultimo match della trentaquattresima giornata di Serie A ha visto la Fiorentina ospitare il Sassuolo tra le mura dello stadio Artemio Franchi. La sfida parte subito a ritmi altissimi, con i due club che lottano per recuperare il possesso del pallone e tentanto di ripartire sfruttando le accelerazioni degli esterni. La prima occasione della partita è per gli ospiti: Pol Lirola crossa dal lato destro del campo e trova sul secondo palo Rogerio, che da pochi centimetri calcia incredibilmente fuori sprecando una clamorosa palla gol. I neroverdi però non demordono e al minuto 37 riescono a passare in vantaggio: Domenico Berardi calcia con il mancino e trova la deviazione vincente di German Pezzella che inganna Alban Lafont0 a 1.

Passano soltanto due minuti e i padroni di casa hanno una clamorosa occasione per riportare il risultato in parità: Federico Peluso atterra Federico Chiesa all’interno dell’area di rigore, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri va Jordan Veretout che si fa però ipnotizzare da Andrea Consigli, bravissimo ad indovinare l’angolo e a mantenere invariato il risultato.

Nel secondo tempo Vincenzo Montella si gioca il doppio cambio mandando in campo Gerson e il giovanissimo Beloko Medja al posto di Dabo e Kevin Mirallas. Al 59′ però il Sassuolo trova il gol del raddoppio con Merih Demiral, ma il direttore di gara ricontrolla l’azione grazie all’ausilio del Var e annulla a causa della posizione irregolare del difensore turco.

viola provano a riversarsi in avanti per tentare di trovare la rete del pari, ma nemmeno con l’ingresso di Giovani Simeone riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Consigli. Gli ospiti vanno nuovamente vicini al raddoppio all’80′, ma una bella parata di Lafont impedisce a Rogerio di riscattarsi dopo il clamoroso errore commesso nel corso del primo tempo. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria degli uomini di Roberto De Zerbi, che sorpassano proprio la Fiorentina e salgono al decimo posto in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy