Petagna: “Napoli un’opportunità, sogno la Nazionale. Spal? Conquisteremo la salvezza con i miei gol”

Petagna: “Napoli un’opportunità, sogno la Nazionale. Spal? Conquisteremo la salvezza con i miei gol”

Le parole dell’attaccante della Spal, Andrea Petagna, tra presente e futuro

Andrea Petagna pensa al futuro.

Sogna in grande il numero 37 della Spal Andrea Petagna, pronto a conquistare la salvezza con i biancazzurri, prima del suo imminente trasferimento a Napoli. Il giocatore, acquistato dal club campano a titolo definitivo per 17 milioni più bonus durante il mercato di gennaio, rimarrà a Ferrara solo fino al termine della stagione 2019/20.

“Siamo a 6 punti, nelle ultime tre partite con Di Biagio abbiamo dimostrato di poter far bene. Ci crediamo e anche a casa lavoriamo tanto. Spero di aiutare la squadra a raggiungere la salvezza coi miei gol”.

Napoli è n’opportunità unica – ha ammesso Petagna ai microfoni di “Sky Sport” –  Il Napoli ha creduto sin da subito in me e mi avrebbe voluto già a gennaio. Penso di essere pronto, non vedo l’ora di essere allenato da Gattuso e giocare con calciatori forti come Mertens, Insigne e tutti gli altri che ci sono. Nazionale? E’ un sogno e un obiettivo. L’azzurro è straordinario e arrivarci passa attraverso le mie prestazioni alla Spal se si riprende a giocare e al Napoli l’anno prossimo. Cercherò di far bene per arrivarci. I difensori più ostici? Chiellini e Koulibaly. Il miglior talento in squadra è Ilicic. Per i giovani Vlahovic mi piace molto e Barrow in futuro può diventare un grande calciatore”.

Infine, due battute sulla sua parentesi all’Atalanta e sul complicato momento vissuto da Bergamo: tra le città maggiormente colpite dal coronavirus. “Siamo partiti subito con una raccolta fondi che sta funzionando bene e continua ad andare. Bergamo? E’ la città che mi ha cresciuto in serie A, lì ho vissuto due anni fantastici e importanti per la mia crescita. Mi dispiace vederla così in ginocchio ma sono persone forti e sapranno rialzarsi velocemente. E anche l’Atalanta continuerà a regalare sorrisi, è una squadra forte. Ne guardo ancora tutte le partite, sono affezionato ai miei vecchi compagni. Papu Gomez è un amico, c’è un rapporto speciale con lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy