Juventus, Pirlo: “Ho tanti modelli, ecco a chi mi ispiro. CR7? Vi rivelo il suo punto di forza”

Le parole del tecnico della Juventus Andrea Pirlo

juventus

Andrea Pirlo intervistato al magazine della UEFA.

Il tecnico della Juventus è intervenuto proprio ai microfoni della nota associazione calcistica europea, affrontando diversi temi legati sia al calcio nostrano che a quello estero. Alla prima esperienza da allenatore in assoluto, l’ex calciatore tra le altre di Milan Inter ha inizialmente parlato di quelli che sono i modelli tecnici ai quali si ispira e i manager che più di tutti hanno avuto un influenza sul suo verbo calcistico: “Nel periodo in cui sono stato fermo mi sono messo a studiare, ho visto questa passione crescere giorno dopo giorno e il passo è stato automatico. In carriera ho avuto grandi tecnici, da Lucescu a Mazzone passando per Lippi, Ancelotti, Conte e lo stesso Allegri. Ho avuto la fortuna di avere dei top mondiali, cerco di prendere qualcosa da ognuno. Guardiola è un esempio per tutti, per un allenatore giovane è un modello da seguire, poi ognuno ha le sue idee”.

Pirlo ha poi fatto menzione dei rapporti instaurati con i giocatori bianconeri, alcuni dei quali come BuffonChielliniBonucci sono anche stati suoi ex storici compagni: “Da parte dei miei ex compagni ho trovato grande disponibilità, in poco tempo hanno capito qual era il mio ruolo ed è stato facile cambiare atteggiamento. Mi possono aiutare molto perché sanno cosa significa giocare qui, vincere e lavorare con me. Da allenatore c’è più stress: quando giocavo comandavo io, ora posso soltanto dare delle indicazioni. Cristiano Ronaldo è un simbolo del calcio mondiale, vederlo allenare e giocare fa molto piacere a me e alla squadra. A 35 anni lavora come un ragazzino, è un esempio”.

Chiosa finale per quanto concerne le ambizioni di Pirlo per la prossima edizione della Champions League: “In Champions League le squadre sono tutte molto forti, bisognerà sfidarle tutte con la massima attenzione e lo stesso entusiasmo. Il periodo più difficile arriva sempre a marzo, bisogna anche essere fortunati col sorteggio. L’obiettivo è avere la padronanza del gioco e imporlo ovunque”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy