Calcioscommesse: chiesti sei anni di squalifica e reclusione per Armando Izzo. Rischiano in tanti

Calcioscommesse: chiesti sei anni di squalifica e reclusione per Armando Izzo. Rischiano in tanti

La procura della Federcalcio ha richiesto sei anni di squalifica per l’attuale difensore del Genoa.

Rischia davvero grosso il difensore del GenoaArmando Izzo, l’ex irpino è accusato di aver truccato la gara tra Modena e Avellino e quella tra Avellino e Reggina risalenti al 2014.

La procura della Federcalcio ha richiesto per il classe ’92 sei anni di squalifica con richiesta di preclusione più ventimila euro di ammenda, la stessa pena potrebbero ricevere i suoi ipotetici complici ossia Francesco Millesi (ex Avellino) e Luca Pini (ex Torbellamonaca). In questa brutta faccenda sono implicati anche altri quattro calciatori quali Fabio Pisacane, Raffaele Castaldo, Raffaele Biancolino e Mariano Arini per i quali sono stati chiesti sei mesi di squalifica e 20 mila euro di ammenda per ‘aver violato il dovere di informare la procura federale’. A rischiare però non è solo il calciatore rossoblu ma anche il suo club dell’epoca, l’Avellino, che potrebbe ritrovarsi con 7 punti di penalizzazione e 145 mila euro di multa. Infine nove mesi di inibizione per l’ex presidente del club campano, Walter Taccone, ora amministratore unico del club irpino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy