Calciomercato, a tutto Pato: “Sarebbe un sogno poter tornare in Serie A. Con Ibrahimović grande coppia, la Fiorentina..”

Le dichiarazioni dell’ex attaccante del Milan Alexandre Pato

Pato

“Sarebbe un sogno poter tornare al Milan“.

VIDEO Calciomercato Milan, idea Mandzukic per l’attacco: riguarda i gol più belli dell’ex Juventus

Ha esordito così, in un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport‘, Alexandre Pato. Attualmente svincolato, il calciatore originario di Paranà, ha avuto una lunga carriera contraddistinta da numerosi infortuni che non sempre gli hanno permesso di esprimere tutto il suo talento e la sua alta classe. Il ‘Papero‘ si è da poco svincolato dal San Paolo ed è alla ricerca di una nuova avventura che possa portare nuovi stimoli e motivazioni. Ecco di seguito, le dichiarazioni dell’attaccante classe ’89.

STATUS DI FORMA E FUTURO– “Sento dire che in Italia potrebbero esserci club interessati a me. Ma vorrei mettere ben in chiaro che a 31 anni non cerco un contratto per il conto in banca, bensì un progetto che mi piaccia. Fosse stato per i soldi, sarei rimasto in Cina. Il mio fisico è a posto, sto bene, e la mia testa è diversa rispetto a quando mi avevate conosciuto. So quello che posso dare e cosa devo fare: la volontà è tutto e io ce l’ho. Vedo l’Europa nel mio futuro, in particolare l’Italia. In Serie A penso di poterci ancora stare e fare molto bene, compatibilmente col fatto che ho il passaporto da extracomunitario”.

MILAN E IBRAHIMOVIC– “Non potrei non avere nostalgia. Stiamo parlando di 150 partite, 63 gol, uno Scudetto e una Supercoppa di Lega. Sarebbe un sogno poter tornare al Milan, che è nel mio cuore. Io non arriverei per fare il vice: giocherei, mi basterebbero un paio di partite per convincere il mister (risata, ndr). No dai, diciamo che magari con Ibra potremmo giocare insieme… (altra risata, ndr) Saremmo una gran coppia”.

pato

 

FIORENTINA– “Valuterò quello che davvero sarà fattibile. La Fiorentina è un’ottima società, con tanti campioni e una squadra buona. E poi è una città bellissima”.

Fiorentina-Inter, Prandelli: “Orgoglioso ma amareggiato, è mancato tatto da parte dell’arbitro. Nell’azione finale il VAR…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy