Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Mixed Zone

Sassuolo-Napoli, Dionisi: “Bella prestazione, stiamo crescendo. Siamo dove meritiamo”

Sassuolo-Napoli, Dionisi: “Bella prestazione, stiamo crescendo. Siamo dove meritiamo”

Le dichiarazioni dell'allenatore del Sassuolo, Alessio Dionisi, a margine del match di Serie A disputato contro il Napoli di Luciano Spalletti

Mediagol (nic) ⚽️

Parola ad Alessio Dionisi. Intervenuto ai microfoni di DAZN nell'immediato post di Sassuolo-Napoli, il tecnico dei neroverdi ha analizzato il pareggio in rimonta arrivato contro la formazione partenopea.

I gol di Scamacca prima e di Ferrari poi sono la fotografia nitida di un momento fantastico per la compagine emiliana, che conquista un altro punto contro una big come i partenopei dopo i 3 portati a casa nella gara di San Siro contro il Milan. Una prestazione corsara da parte degli uomini di Dionisi, mai persi d'animo nonostante il doppio svantaggio che a mezz’ora dalla fine ha messo profondamente in salita l'esito dell'incontro. Con caparbietà e gioco, tuttavia, il Sassuolo è riuscito a fermare la capolista e a proseguire la sua striscia positiva di risultati.

Ne è consapevole lo stesso Dionisi, che ha analizzato con franchezza e lucidità la gara del 'Mapei Stadium', ritenendosi pressoché soddisfatto della prestazione offerta dai suoi nel corso di tutto l'arco del match. Ecco, di seguito, le dichiarazioni dell'allenatore del Sassuolo:"Devo fare i complimenti ai ragazzi,  dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto. Peccato, rimane l'amaro in bocca per l'esultanza mancata sul gol del 3-2. Il risultato è giusto, sarebbe stato brutto non pareggiare una partita giocata alla pari. Il Napoli poi è forte e ci ha messo in difficoltà, ma poi abbiamo pareggiato con merito. Noi stiamo cercando di raggiungere un certo equilibrio, credo che ci stiamo riuscendo".

Dionisi ha poi proseguito con una disamina tattica, incentrata sulla posizione più esterna di Raspadori e sui tre giocatori schierati in mezzo al campo come argine difensivo per i blitz offensivi degli azzurri: "Oggi abbiamo fatto qualche errore in uscita, concedendo il gol del vantaggio al Napoli. Preferisco che succeda questo però rispetto a non provarci. Con i tre giocatori in mezzo abbiamo concesso tanto e ci siamo allungati. Raspadori lo sto sfruttando esterno, devo fare di necessità virtù. Ci siamo, stiamo crescendo e abbiamo fatto due gare importanti. La prossima partita è uno scontro diretto, anche se è solo la sedicesima di campionato. Ad oggi abbiamo quello che ci meritiamo, dobbiamo essere realisti. Due risultati importanti contro Milan e Napoli, siamo contenti. Dobbiamo voler di più e dare di più in campo, come abbiamo fatto oggi". 

tutte le notizie di