Roma-Liverpool, la furia di Pallotta: “Var indispensabile, si rischia di scadere nel ridicolo…”

Roma-Liverpool, la furia di Pallotta: “Var indispensabile, si rischia di scadere nel ridicolo…”

Le parole del presidente della Roma James Pallotta, al termine della gara contro il Liverpool, che ha visto l’eliminazione dei giallorossi nonostante la vittoria per 4 a 2

Una vittoria per 4 a 2 che non basta alla Roma per eliminare il Liverpool, che giocherà la finale di Champions League contro il Real Madrid.

Nonostante la bellissima prestazione, ai giallorossi resta l’amarezza per le occasioni sprecate e la rabbia per qualche clamorosa svista arbitrale. A tal proposito, è intervenuto anche il presidente della società, James Pallotta, che ha attaccato la conduzione arbitrale di Damir Skomina e ha espresso l’esigenza della presenza della tecnologia anche all’interno delle competizioni europee: “Per prima cosa vorrei fare i complimenti al Liverpool per la finale. In secondo luogo, è sotto gli occhi di tutti come la Var sia assolutamente indispensabile in Champions. E’ assolutamente inaccettabile quello che abbiamo visto. Avete tutti visto le immagini e se ne sono accorti tutti tranne gli ufficiali di gara in campo. Mi riferisco all’episodio del fuorigioco fischiato a Dzeko, che non c’era, e il fallo di mano nettissimo su El Shaarawy. Mi rendo conto che è difficile arbitrare, ma non è possibile continuare senza un’assistenza video. Il Liverpool è una grande squadra e adesso avrà la possibilità di giocarsi la finale, ma è assolutamente indispensabile l’utilizzo della Var, altrimenti si rischiano figuracce come questa e addirittura si rischia di scadere nel ridicolo“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy