Porto-Roma, Manolas: “L’arbitraggio una vergogna, queste cose accadono sempre a noi. Il VAR…”

Porto-Roma, Manolas: “L’arbitraggio una vergogna, queste cose accadono sempre a noi. Il VAR…”

Le dichiarazioni del difensore giallorosso Kostas Manolas a seguito dell’eliminazione della Roma dalla Champions League

Si infrange ai tempi supplementari il sogno della Roma di approdare ai quarti di finale di Champions League.

Champions League, Porto-Roma 3-1 d.t.s: un rigore dubbio qualifica i lusitani, giallorossi eliminati

Il difensore giallorosso Kostas Manolas, al termine del match contro il Porto, terminato con il risultato di 3-1, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del mancato raggiungimento dell’obiettivo e degli episodi che hanno segnato il risultato finale: “Abbiamo dato il massimo e disputato una buona gara che alla fine ci lascia l’amaro in bocca, perché in diverse occasioni avremmo potuto siglare il 2-2 che ci avrebbe permesso di passare il turno. Abbiamo perso per un rigore concesso dubbio e invece a noi non lo fischiano, in partite del genere non si può sbagliare in questo modo; il fallo subito da Schick all’ultimo minuto non è stato neanche rivisto dall’arbitro. Questa è una vergogna perchè quando una squadra dà il massimo non la puoi condannare così, l’arbitro ci ha detto che non c’era alcun contatto. Non capisco perchè queste cose accadono sempre a noi, anche l’anno scorso contro il Liverpool ci hanno negato due rigori e poi ci hanno chiesto scusa. Ora c’è il VAR e bisogna utilizzarlo al meglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy