Benevento-Roma, Fonseca: “Match difficile, ecco cosa non ha funzionato. Dzeko? Non è la riserva di Mayoral”

Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, al termine del match contro il Benevento

Roma

Le parole dell’allenatore giallorosso, Paulo Fonseca.

Roma

Al termine del match del “Vigorito”, il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha parlato ai microfoni del format “Sky Sport” analizzando il pareggio a reti bianche maturato contro il Benevento. Di seguito le parole dell’allenatore portoghese.

“E’ stata una partita difficile, i nostri avversari si sono chiusi bene. Noi siamo arrivati negli ultimi trenta metri senza difficoltà ma non abbiamo avuto iniziative individuali e sono mancate concretezza ed aggressività negli ultimi metri, penso che i giocatori lo abbiano capito. Dzeko è entrato per dare più fisicità in area di rigore, nelle fasce siamo stati lenti e sono arrivati pochi palloni nelle zone calde del campo”.

MERITO DEL BENEVENTO – “Non ci sono stati problemi fisici, la squadra ha giocato con buona intensità. E’ vero che sono mancati tiri e gli uno contro uno sulle fasce, possiamo fare meglio ma il Benevento si è comportato bene e questo bisogna evidenziarlo”.

MAYORAL-DZEKO – Dzeko ha giocato bene in Europa League mentre oggi ho scelto Mayoral. Queste partite sono difficili per tutti gli attaccanti, non c’è un titolare fisso in quella posizione”.

DALLA DIFESA A 3 ALLA DIFESA A 4 – “Lo abbiamo fatto quando è entrato Dzeko, scegliendo di schierarci con due attaccanti ed un trequartista. Era difficile fare di più”.

POCHI TIRI DALLA DISTANZA – “C’è da tirare di più quando si presentano le possibilità giuste, oggi ci sono state poche chance ma è vero che la porta andrebbe trovata in un maggior numero di circostanze, specialmente in partite come quella di stasera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy