PSG-Bayern Monaco, Neymar: “Grande partita. Rinnovo? Ecco la verità”. E sull’esultanza sfrenata..

Le dichiarazioni della stella brasiliana alla corte di Pochettino

Champions League

Parola a Neymar Junior.

Champions League, PSG-Bayern Monaco: la squadra di Flick vince ma non basta. Pochettino in semifinale

La sregolatezza del genio. Il 10 della franchigia parigina. Il talento brasiliano alla corte di Mauricio Pochettino. Neymar Junior è stato uno dei protagonisti della doppia sfida di Champions League contro il Bayern Monaco di Hans-Dieter Flick. L’ex attaccante del Barcellona – dopo aver staccato il pass per la semifinale della massima competizione europea – si è così espresso ai microfoni di TNT Sports Brasil.

Paris Saint Germain

VIDEO PSG, la Juventus ci riprova per Kean: guarda il super gol di Moise contro il Montpellier

“Non credo che il mio rinnovo sia ancora un argomento di discussione, io ovviamente mi sento molto a mio agio, come a casa, qui al Psg. Non sono mai stato così felice. Il messaggio che dovevamo mandare era stato già dato la scorsa stagione, quando siamo arrivati in finale giocando una gran partita col Bayern, che era stata la squadra migliore. Ma stavolta non l’ho vista in questo modo. L’avevo detto ai sorteggi che avremmo beccato il Bayern ed è stato così. Ho detto ai miei compagni di essere tranquilli, che eravamo pronti. Avevamo bisogno di dimostrare tutto questo a noi stessi. È stata una gran partita, anche se abbiamo perso abbiamo giocato meglio”.

Sull’esultanza polemica: “È divertente perché non stavo assolutamente festeggiando per creare qualche attrito con Kimmich, ma perché lì c’era Paredes. È stato destino che proprio lui fosse vicino a noi. Diceva che loro erano migliori e che avrebbero vinto, era sicuro che sarebbero andati in semifinale“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy