Virtus Francavilla, Nunzella avverte il Palermo: “Gara importante, ce la giocheremo a viso aperto”

Le dichiarazioni rilasciate dall’esterno sinistro della Virtus Francavilla

“Credo che questa gara è importante perché può darci più consapevolezza nei nostri mezzi, conosciamo il nostro valore ma anche quello del Palermo”.

Parola di Leonardo Nunzella. L’esterno sinistro della Virtus Francavilla, intervistato ai microfoni del ‘Quotidiano di Puglia’, si è espresso in vista della sfida contro il Palermo, in programma domenica pomeriggio fra le mura dello Stadio “Renzo Barbera” (fischio d’inizio alle ore 12.30). L’ultimo match del girone d’andata prima del giro di boa. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Andremo lì e ce la giocheremo a viso aperto come abbiamo sempre fatto. Per parlare di zona playoff credo sia presto, è ancora l’ultima gara di andata, c’è tanto tempo per raggiungere l’obiettivo. Sicuramente continuare a giocare in un momento in cui la squadra stava bene ci avrebbe fatto bene. E’ anche vero però che ci serviva anche staccare un attimo per rifiatare e recuperare qualche infortunato”, ha spiegato.

BARI E NON SOLO – “Non credo ci sia qualcosa in cui migliorare particolarmente, bisogna continuare solo a seguire l’idea di gioco che ci ha portato risultati finora, e magari di lavorare su qualche dettaglio che ci aiuti in questo. Dopo il Palermo ci sarà il Bari? Giocare queste partite è sempre motivo di orgoglio, rappresenti una città che va a giocarsela con delle grandi realtà, che hanno dei grandi stadi e una grande tradizione”.

OBIETTIVI – “Il mio obiettivo è quello di continuare a crescere a livello professionale e umano con questa società, cercando di dare il massimo per arrivare più in alto possibile, dopo aver raggiunto la salvezza. Io devo tanto alla Virtus, ormai sono quasi tre anni che sono qua, mi sento a casa, siamo una famiglia e sono contento di farne parte. Spero di poter rivedere tutti i tifosi allo stadio, per poter gioire ancora insieme, ma fin quando questo non sarà possibile, di continuare a seguirci e a sostenerci da casa”, ha concluso Nunzella.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy