Saraniti: “Noi eroici nelle ultime due gare. Tour de force? Restiamo sul pezzo”. E sull’infortunio…

Le parole dell’attaccante rosanero al triplice fischio di Juve Stabia-Palermo

palermo

Parola ad Andrea Saraniti.

L’attaccante del Palermo, intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida andata in scena questo pomeriggio allo Stadio “Romeo Menti”, ha analizzato la prestazione offerta dalla compagine rosanero contro la Juve Stabia.

“Ho vissuto questa giornata in due fasi: la gioia del gol e quella di fine partita per il risultato portato a casa. Vedremo insieme allo staff medico l’entità dell’infortunio. Gol? Non è un sassolino dalle scarpe che mi sono tolto, ho sempre avuto l’abbraccio da parte di staff e tifosi, noi attaccanti siamo così a volte si segna e a volte no. Per un attaccante non far gol a livello mentale può recare danni, una rete che mi ha sbloccato e che è stato importante a livello personale. La cosa fondamentale era riuscire a vincere, ci siamo compattati e direi che nelle ultime gare siamo stati degli eroi portando a casa risultati positivi. Reazione dopo Covid? C’è stata, nella sfortuna siamo stati uniti e c’è da ricordare che siamo stati costretti stare lontani dai nostri familiari, ci siamo dati forza a vicenda con il supporto di staff e società. In queste occasioni devi stare sempre unito. Paganese? Sono tutte partite difficili, sarà un tour de force ricordando tutte le partite che dobbiamo recuperare. Bisogna stare concentrati e non si può staccare la spina, cavalchiamo l’onda e stiamo sempre sul pezzo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy