Sagramola: “Sono molto emozionato. Vi dico chi sono i membri del nuovo Palermo”. E su Paparesta…

Sagramola: “Sono molto emozionato. Vi dico chi sono i membri del nuovo Palermo”. E su Paparesta…

Le dichiarazioni rilasciate dall’amministratore delegato del Palermo Rinaldo Sagramola a margine della conferenza stampa di presentazione

Il nuovo Palermo muove i suoi primi passi.

È arrivato ieri l’ok della FIGC in merito all’iscrizione del club di Viale del Fante al campionato di Serie D. Il duo Mirri-Di Piazza, dunque, può prendere ufficialmente forma. Quest’oggi, nel corso della conferenza stampa di presentazione della proprietà, l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola ha annunciato i nomi dei membri dell’organigramma rosanero. Di seguito le sue dichiarazioni.

Sono molto emozionato perché è un ritorno che non mi aspettavo, affronto questa avventura con molta responsabilità soprattutto per chi si è avvicinato al calcio per riportare in alto questa città. Il Palermo deve disputare un campionato che gli competa e per questo stiamo già lavorando per completare una rosa competitiva. Voglio presentare Gianluca Paparesta che ha fatto da tramite per permettere a Tony Di Piazza di mettersi in contatto con noi. L’area tecnica sarà affidata a Renzo Castagnini, la conduzione tecnica a Rosario Pergolizzi, il settore giovanile a Rosario Argento, mentre il direttore sportivo del settore giovanile sarà Leandro Rinaudo. Per quanto riguarda la squadra ci stiamo lavorando, allenatore e direttore sportivo verranno presentati lunedì. Abbiamo aspettato il compimento di tutti i passaggi burocratici per ufficializzare lo staff, stiamo lavorando per la formazione della rosa. Nel pomeriggio magari cominceremo a snocciolare qualche nome. Un saluto affettuoso agli ex dipendenti del Palermo, provvederemo in caso di immediata e futura necessità di rivolgere uno sguardo a chi per anni si è prodigato per il Palermo dietro le quinte. Un ringraziamento particolare va anche a Daniele Mirri“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy