Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'INTERVISTA

Perrotta: “Palermo vive di calcio, sono ottimista. Monterosi? Sfida difficile”

Perrotta: “Palermo vive di calcio, sono ottimista. Monterosi? Sfida difficile”

Marco Perrotta ha iniziato al meglio il suo nuovo ciclo con il Palermo FC. L'ex difensore di Bari e Pescara, al servizio degli obiettivi di squadra in questo campionato di Serie C 2021-2022

⚽️

Inizio di stagione altalenante per la retroguardia del Palermo FC guidato da mister Giacomo Filippi.

La compagine rosanero ha fin qui incassato sei reti  in altrettante sfide ufficiali disputate tra campionato e Coppa Italia di Serie C, in media un gol subito per ogni singola gara giocata. Certamente le defezioni di componenti chiave del reparto arretrato, come Andrea Accardi - assente dal terreno di gioco dall'amichevole pre-campionato contro l'Enna -, le giornate di squalifica scontate da Alessio Buttaro nel corso dei primi tre turni del torneo e l'infortunio occorso a Manuel Peretti, durante il match contro l'ACR Messina, hanno fin qui icondizionato le scelte del tecnico di Partinico, costretto a trovare soluzioni alternative a quelle provate in sede di ritiro estivo.

Dal classe 2000 Buba Marong, fino ai più esperti Edoardo Lancini e Ivan Marconi,  la linea difensiva rosanero si è resa protagonista di alcune prestazioni lacunose, figlie di sbavature di reparto ed errori individuali  L'ultimo innesto della sessione estiva di calciomercato definito dal ds del club di viale del Fante, Renzo Castagnini, è stato l'ex difensore di Bari e PescaraMarco Perrotta, profilo esperto e dal comprovato rendimento in categoria. A pochi giorni dalla sfida esterna contro il Monterosi Tuscia, valevole per la quinta giornata del girone C di Serie C, il centrale di difesa del Palermo FC, Marco Perrotta, è intervenuto nel corso del format di approfondimento calcistico "Speciale GoldSport," in onda su "Telerent-7Gold Sicilia".

"Tutti noi calciatori sapevamo chi era il Palermo e conoscevamo la storia, qui si vive di calcio e ho scelto i rosanero proprio per questo. Mi piace l'atmosfera calda e la gente allo stadio. Sono molto ottimista e speriamo di continuare su questa linea, i risultati devono essere migliorati ma possiamo dire che siamo sulla buona strada. Mi sto ambientando pian piano e sto ancora cercando casa. Non penso che ci manchi qualcosa, ci stiamo formando come gruppo ma è normale che dobbiamo imparare a conoscerci. Penso che ci serva solo quel qualcosa in più da mettere in campo e affrontare tutto con serenità giusta. Dobbiamo conoscere il nostro valore e sono sicuro che i risultati arriveranno. Monterosi? Una partita paradossalmente più difficile rispetto a quelle contro il Catanzaro, dobbiamo dare tutto perché per noi sarà una partita importantissima".

tutte le notizie di