Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

VERSO PALERMO-VENEZIA

Palermo-Venezia, sfida degli ex: da Di Mariano e Segre, a Stulac e Mateju. Rinaudo…

Palermo
Palermo-Venezia, una sfida ricca di storie incrociate, dentro e fuori dal campo

Mediagol ⚽️

Prosegue la marcia di avvicinamento a Palermo-Venezia, match valido per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B, in programma allo Stadio "Renzo Barbera" domenica 27 novembre alle ore 18:00. La sfida tra rosanero e lagunari è ricca di storie incrociate, di calciatori ed addetti ai lavori che hanno indossato entrambe le maglie. Nella rosa attuale della formazione allenata da Eugenio Corini sono quattro gli ex arancioneroverdi: da Jacopo Segre e Francesco Di Mariano, a Leo Stulac ed Ales Mateju.

KekkoDi Mariano con la maglia del club lagunare ha conquistato la serie A esordendo nel massimo campionato italiano, dopo aver vinto un campionato di Serie B. Per l'ex Lecce, tra le altre,  un'esperienza sotto la guida tecnica di Paolo Zanetti che lo ha consacrato come uno dei top player della cadetteria. Tra questi anche Jacopo Segre che in arancioneroverde ha collezionato trentuno presenze e tre gol, di cui uno proprio al "Renzo Barbera" contro il Palermo, nella stagione 2018-2019. L'ex Torino con il Venezia ha vissuto in pratica la sua prima stagione in Serie B della carriera. Anche Mateju, ha indossato la maglia arancioneroverde proprio nella passata stagione, collezionando nove presenze in Serie A da febbraio a fine campionato.

La società veneta è stata certamente tappa importante anche per Leo Stulac. Sono i lagunari che lo hanno portato in Italia il calciatore sloveno nella stagione 2016-2017, lanciandolo ad alti livelli. In quel Venezia, la guida dell'area tecnica era affidata ad un ex rosanero dirigente, Giorgio Perinetti, che al suo fianco vedeva emergere un giovane collaboratore, che da lì a poco sarebbe diventato direttore sportivo del club lagunare prima e successivamente del Palermo FC. L'attuale ds del club di viale del Fante, Leandro Rianudo, che proprio al Venezia mosse i primi passi come figura manageriale - fino al giugno del 2018 - nell'allora società guidata dal patron Joe Tacopina.

 

tutte le notizie di