Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, tra contratti in scadenza ed esuberi: c’è chi ha già la valigia in mano

Palermo, tra contratti in scadenza ed esuberi: c’è chi ha già la valigia in mano

Il futuro di molti giocatori del Palermo sarà presto deciso in sede di calciomercato, tra conferme ed esuberi

Mediagol (ls) ⚽️

"Il Palermo ha troppi giocatori in squadra, ma rischia di perderne addirittura la metà. Superata la gioia per aver riabbracciato Mattia Felici dopo un anno e mezzo, primo colpo in entrata in questo avvio di mercato, la dirigenza ha iniziato a osservare i nomi della propria rosa e si trova obbligatoriamente a dover scegliere chi salutare". Esordisce così l'edizione odierna de La Repubblica, che fa il punto sull'attuale rosa del Palermo, tra contratti in scadenza, esuberi e giocatori in partenza già a gennaio.

Un organico che va necessariamente sfoltito, in ragione a nuovi acquisti che andranno fatti per la gestione del neo tecnico Silvio Baldini. Il ritorno in Viale del Fante di Mattia Felici ha certamente scaldato i cuori di una tifoseria rimasta in qualche maniera legata al classe 2001, con alle spalle una sola stagione in maglia rosanero nel 2019. L'ex Lecce ha occupato l'ultimo slot disponibile all'interno della rosa, e adesso la società punterà a vendere qualche pedina prima di tornare nuovamente sul mercato in entrata.

Partendo da porta e difesa, due nomi in bilico sono quelli di Pelagotti Marconi. Per il primo sono da tempo avviati contatti con il suo procuratore, Stefano Sorrentino, per un prolungamento, con una quadra ancora non trovata con il club rosanero. Il difensore ex Monza ha diverse offerte dal calciomercato e dovrà adattarsi ad un'insolita linea a quattro, rispetto ad una più congeniale difesa a tre, vestito arretrato che si adatta meglio alle sue caratteristiche.

Anche Dall'Oglio e Valente sono in scadenza di contratto. Se il secondo dovrebbe rappresentare uno degli insostituibili per Baldini, l'ex Catania dovrà dimostrare di meritarsi il prolungamento del suo attuale rapporto di un anno col Palermo. Schierato alto nella linea dei trequartisti, le sue doti tecniche potrebbero dare una mano al reparto offensivo in fase di rifinitura.

"La filosofia della società è chiara e l'ha delineata il direttore sportivo Renzo Castagnini durante la conferenza stampa di presentazione di Silvio Baldini: « Siamo stati chiari fin dall'inizio sui rinnovi: per ora non ne facciamo - aveva detto a fine anno il diesse - I giocatori sono nel Palermo:un contratto è una cosa seria, devono meritarselo e non credo che finora molti si trovino in questa condizione", ha concluso il quotidiano.

tutte le notizie di