Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie b

Palermo, i superstiti della Serie C: Brunori, Buttaro e Marconi ancora decisivi

Palermo
Dai gol di Brunori alla solidità dei difensori: il Palermo riparte anche da loro

Mediagol ⚽️

"I sopravvissuti del Palermo, dalla C a decisivi nel nuovo corso". Titola così l'edizione odierna del "Giornale di Sicilia", che punta i riflettori in casa Palermo ed in particolare sui calciatori rosanero che sono stati tra i protagonisti della recente promozione e che sono rimasti a ricoprire un ruolo importante anche in Serie B.

"I superstiti della Serie C avranno pure perso la titolarità, in larga parte, ma chi resiste dimostra di valere un posto in Serie B. Quelli a cui Corini non rinuncia ma anche quelli che rispondono presente nel momento del bisogno", prosegue il quotidiano siciliano. Infatti, se Alessio Buttaro ed il bomber Matteo Brunori sono pedine al momento insostituibili dello scacchiere di Eugenio Corini, anche Ivan Marconi rappresenta un tassello importante della formazione rosanero, ben figurando nelle recenti uscite.

"Brunori è qualcosa che va oltre i 28 gol realizzati con il Palermo nel 2022, legittimata dallo sforzo economico compiuto per riportarlo a casa dalla Juventus. [...] Se c'è un titolare fisso, nell'undici di Corini, quello è proprio del bomber italo-brasiliano", sottolinea il Giornale di Sicilia sullo splendido impatto avuto dall'ex Juventus anche in cadetteria.

Chiosa del GDS sui due difensori "superstiti" precedentemente citati: "Buttaro sorprendente ormai non lo è più, ma c'è stato un periodo della precedente stagione in cui sembrava quasi non rientrare più nei piani del Palermo. Il passaggio dalla linea a tre alla linea a quattro lo aveva penalizzato, al punto da finire nella formazione Primavera". Infatti, il classe 2002 aveva particolarmente sofferto il cambio di panchina da Giacomo Filippi a Silvio Baldini, con il suo posto fisso al centro-destra della difesa venuto a mancare per il cambio modulo. Rimboccandosi le maniche, Buttaro si è reinventato terzino conquistando la fiducia dei tecnici rosanero.

"Con Marconi non si perde: quando gioca, porta punti" fa notare il quotidiano. Il centrale ex Monza in coppia con Nedelcearu garantisce solidità nel reparto arretrato, con il solo Gondo ad aver messo in seria difficoltà il duo in quest'attuale stagione. Dal momento che Bettella, nuovo arrivato, sembra aver bisogno di più tempo per adattarsi, Ivan Marconi rappresenta un'opzione più che valida.

Sabato 17 settembre, alle ore 14:00, allo Stadio "Benito Stirpe", gli uomini di Eugenio Corini affronteranno il Frosinone.

tutte le notizie di